Laura Pausini

Laura Pausini: “Vorrei chiudermi in casa…”

La regina della musica italiana sta tornando con nuovi progetti musicali

Laura Pausini è forse una delle cantanti più amate in Italia ma anche una delle cantanti italiane più amate al mondo soprattutto in America. Le sue canzoni d’amore sono state colonna sonora di tantissimi giovani.

Laura Pausini
Fonte: web

Giovanissima vince il Festival di Sanremo 1993 con “La solitudine“, che aprirà la strada ai suoi ben 22 album che arriveranno dopo. Un successo consolidato che dura ormai da 25 anni e che non conosce cali. Una voce unica, potente che ha fatto strada anche all’estero. I suoi album sono stati tradotti in tantissimi paesi, soprattutto in Sud America dove la Pausini è molto popolare.

Laura Pausini oscar
Fonte: web

Una popolarità che l’ha portata anche a Hollywood e la notte degli Oscar dove il suo brano “Io sì/Seen”, colonna sonora del film ‘La vita davanti a sé’ di Edoardo Ponti con Sophia Loren si è fermata ad un passo dalla tanto sognata statuetta. Una cocente delusione che ha spinto Laura a rimboccarsi le maniche alla ricerca di nuovi progetti musicali. Musica, cinema e tanto e altro, ormai Laura non ha più confini ed è diventata un’ artista a tutto tondo.

Qualche giorno fa Laura Pausini ha chiesto ai suoi fan su Instagram cosa li ispira questo inizio di settembre. “Perché lo vivo come un nuovo inizio: ci sono tante cose che vorrei da questo momento in poi perché sono più pronta di ieri e di un anno fa ad affrontarle – ha detto ai suoi fan. “Vorrei potervi già far vedere il film così da raccontarvi una storia che ancora non conoscete, ma è troppo presto..!” – ha concluso. Insomma una Laura che è tornata più forte e motivata che mai pronta a farci emozionare come ha sempre fatto.

Laura Pausini
Fonte: web

E ancora: “Vorrei sentirmi fragile ma anche immensamente sicura di me, non solo nelle foto. Vorrei chiudermi in casa e nello stesso tempo vorrei girare il mondo. Insomma c’è ancora un po’ di confusione ma sento che é tornata più forte che mai la determinazione che fino a poco fa, lo ammetto, avevo perso“.