Loredana Lecciso rivela: "Decisione sofferta e ragionata"

Loredana Lecciso rivela: “Ho preso una decisione sofferta e ragionata”

Loredana Lecciso dopo anni fa una rivelazione sul suo passata inaspettata

Loredana Lecciso declina l’offerta. Nel mondo dello spettacolo sono state tante le donne che hanno voluto e accettato la proposta di fare un calendario. Certamente si parla di foto decisamente sexy. Posare per un calendario di certo regala molta visibilità, donando così la possibilità, tramite il proprio corpo, di rimanere impressa nella mente di tanti uomini.

Loredana Lecciso rivela: "Decisione sofferta e ragionata"

Ma c’è anche chi questa proposta l’ha rifiutata. Stiamo parlando dell’attuale compagna del cantante di Cellino San Marco: Al Bano Carrisi. Sì stiamo parlando proprio di Loredana Lecciso, alla quale qualche anno fa fu fatta la proposta di posare per un calendario. La showgirl ha però declinato l’invito. L’offerta all’epoca dei fatti arrivo da For Man Magazine, evento confermato dalla stessa Lecciso.

Raggiunta dai microfoni del settimanale Nuovo, Loredana dichiara: “Decisione sofferta e ragionata”. La donna ha spiegato che in quel momento non si è sentita di posare per quegli scatti. La compagna di Al Bano in realtà era molto curiosa ed euforica quanto al progetto. Ma qualcosa l’ha fatta desistere fino alla decisione di del rifiuto. La Lecciso spiega nel particolare i motivi che l’hanno spinta a prendere questa decisione.

Loredana Lecciso rivela: "Decisione sofferta e ragionata"

Fu una scelta presa per non mettere a disagio i propri genitori dinanzi a foto che potevano risultare molto provocanti. Genitori che di certo non l’avrebbero giudicata ma che però l’hanno cresciuta in una realtà molto pudica. Un quotidiano vissuto tra casa e chiesa in cui il papà e la mamma la portavano spesso anche a recitare il rosario.

Loredana Lecciso rivela: "Decisione sofferta e ragionata"

La showgirl precisa comunque che non vede nulla di male nei confronti di chi invece accetta questo tipo di lavoro: “Rispetto enormemente le scelte di tutti”. La donna non si è sentita sotto giudizio da parte suoi genitori, ma non poteva ignorare le persone che comunque circondavano la sua famiglia e che in tal senso potevano in qualche modo commentare negativamente le sue scelte.