Miriana Trevisan, dopo il GF, scarica Biagio D’Anelli

Miriana Trevisan, dopo il GF, scarica Biagio D’Anelli: “Nemmeno una telefonata”

Miriana Trevisan pare aver già messo fine alla storia con Biagio D'Anelli

Voci di corridoio parlano già di una rottura. Stiamo parlando di Miriana Trevisan e Biagio D’Anelli. La fiaba d’amore nata all’interno della casa del GF Vip sembra non essere così favolosa come ci si aspettava. D’Anelli è stato presto liquidato dall’ex gieffina una volta fuori dal programma.

La prima notte, la Trevisan l’ha trascorsa in compagnia della sua famiglia, ignorando di netto Biagio. La Vippona non ha dedicato neanche il tempo di una telefonata per il suo fidanzato. A raccontare questa cosa è stato il diretto interessato, durante un’ospitata nel salotto di Barbara D’Urso, a Pomeriggio 5.

D’Anelli dopo la diretta del GF Vip ha fatto subito il suo rientro a Milano ed ha così potuto partecipare al programma della D’Urso. L’opinionista era convinto di poter trascorrere in compagnia di Miriana qualche giorno a Roma.

Miriana Trevisan, dopo il GF, scarica Biagio D’Anelli
Fonte studio Pomeriggio 5

Ma a quanto pare, tutti i suoi piani sono stati respinti. “Sono andato nel container a salutarla, lei ha avuto un problema con il pin del suo cellulare e quindi mi ha detto: ‘Lascia il tuo numero al mio agente, che poi ti chiamo’”.

L’uomo non riesce a nascondere la sua delusione. I presenti in studio aggiungono altri dubbi. Secondo molti di loro questo sarebbe un chiaro due di picche. Certo è che dopo mesi di reclusione, è normale che una mamma come Miriana Trevisan abbia preferito trascorrere le sue prime ore di libertà con suo figlio Nicola e il papà del bambino Pago.

E questo è un concetto che Biagio ha ben chiaro. Ciò che non riesce a spiegarsi è la mancata telefonata. L’opinionista non ha il numero della sua fidanzata, così decide di lanciare un appello.

“Miriana, amore, visto che non posso dire tesoro. Sono felicissimo se ti stai godendo tuo figlio, fai benissimo, lo abbiamo sempre detto. Sono salito a Milano perché giustamente stai con tuo figlio, sono felice di questa cosa. Un ‘ciao’ però me lo aspettavo”.