Morte di Andrea Camilleri: il ricordo commosso sui social

Morte di Andrea Camilleri: sui social tutti lo ricordano con affetto, anche chi lo aveva insultato fino al giorno prima della scomparsa

Home > Spettacolo > Morte di Andrea Camilleri: il ricordo commosso sui social

La morte di Andrea Camilleri ha sconvolto tutti. Lo scrittore era ricoverato da giorni, sapevamo che la situazione era critica, ma in fondo al nostro cuore abbiamo sempre sperato in un miracolo. Perché da oggi siamo tutti orfani di un grande autore, che con il Commissario Montalbano e tutti i suoi libri ha contribuito tanto alla letteratura italiana.

Andrea Camilleri

Sui social tutti ricordano Andrea Camilleri morto il 17 luglio 2019. Luca Zingaretti, che ha interpretato proprio il suo Commissario Montalbano, accoglie così la notizia: “E alla fine mi hai spiazzato ancora una volta e ci hai lasciato. Nonostante le notizie sempre più tragiche, ho sperato fino all’ultimo che aprissi gli occhi e ci apostrofassi con una delle tue frasi, tutte da ascoltare, tutte da conservare. E invece è arrivo il momento di ricordare. Di cercare le parole per spiegare chi sarà per sempre per me Andrea Camilleri. Un Maestro prima di tutto, un uomo fedele al suo pensiero sempre leale, sempre dalla parte della verità che ha raccontato tutti noi e il nostro paese. Mancherai“.

Fabio Fazio, invece, scritte con infinita tristezza qualche parola per ricordare l'”uomo gentile, coraggioso e generoso. Un intellettuale col cuore. Una persona limpida la cui onestà ci ha fatto da guida e ci ha consolato. Da oggi siamo tutti più soli“. E il Teatro La Fenice cita proprio le sue parole: “Che hosa cercate? Domandò il prefetto che senza rendersene conto si era alzato in piedi. Una musica, cillenza, che mi facesse provare la stessa felicità, ca mi facissi vidiri com’è fatto u cielo. Che la terra ti sia lieve, Andrea“.

Andrea Camilleri

Roberto Saviano, invece: “Addio Andrea e grazie! Grazie Maestro per esserti sempre schierato, per non aver mai cercato la comoda neutralità”.

E stonano invece le parole di Salvini che su Twitter elogia il maestro dopo aver risposto in malo modo agli attacchi dello scrittore siciliano.