Nilufar Addati

Nilufar Addati al Festival di Venezia, ma non mancano le critiche. Lo sfogo della tronista

Nilufar Addati ha sfilato sul red carpet del Festival di Venezia, ma non sono mancate le critiche: ecco le sue parole

Come ogni anno, al Festival di Venezia, non sfilano solo attrici, ma anche influencer e showgirl. Questa volta è il caso di Nilufar Addati che vestita di un lilla raso ha attraverso la passerella con bellezza ed eleganza. Sulla sua sfilata, però, sono nate numerose polemiche.

Gli haters, infatti, non hanno perso tempo e hanno preso di mira l’abito della giovane ex tronista che, secondo loro, non avrebbe messo ben in risalto il suo corpo e la sua bellezza.

Nilufar Addati

In un commento, infatti, un utente Instagram scrive: “Si rende conto che il vestito le sta male e la fa sembrare incinta?“. La ragazza, dunque, con grande coraggio ha deciso di rispondere lasciando una lezione di vita, soprattutto per le giovani ragazze.

Io sono esposta a commenti del genere, chi fa il mio lavoro è esposto a commenti del genere, ma è una cosa che riguarda tutti e sono commenti che vengono fatti a tutti giornalmente. Io sono una persona fortunata perché non sono mai caduta in nessun disturbo del comportamento alimentare, conosco persone che invece hanno affrontato commenti del genere. Un commento come questo a me fa incaz****, ad un’altra persona non fa mangiare carboidrati per settimane.

Nilufar Addati ha sottolineato quanto il corpo e la mente siano collegati e, quanto commenti inappropriati sull’aspetto fisico portino a malattie terribili come anoressia o bulimia

Nilufar Addati

La correlazione tra corpo e mente, tra salute fisica e mentale è molto stretta. Gli specchi a casa ce li abbiamo tutti. Che io nell’ultimo periodo ho preso peso lo so benissimo da sola. Il problema è che ci sono tante persone che quando si guardano allo specchio notano molti più difetti rispetto a quelli che in teoria sono tali. Il rapporto col proprio corpo è personale, la voglia di migliorarsi è personale.

L’ex tronista ha anche ribadito che lei stessa è ricorsa alla chirurgia plastica, ma per motivi ben diversi.

Da sempre mi viene detto che ho il seno piccolo. Quella era una cosa che a me non piaceva e su quello ho deciso di intervenire. Lo sapete, mi sono sottoposta ad un intervento. Sono molto fortunata perché la mia scelta non vi riguarda. Rimane il fatto che quelli erano comunque commenti fuori luogo.Di questi temi se ne parla tanto, ma sembra che non sia mai abbastanza. E’ assurdo che ci siano ancora commenti come quello. Io lo trovo una follia. Educatevi perché siete veramente maleducati e poco empatici.