Paolo-Bonolis

Paolo Bonolis velenoso con Amadeus: “è più semplice fare ascolti così”

Paolo Bonolis ha commentato con parole velenose il Festival di Sanremo 2022 e la conduzione di Amadeus

Paolo Bonolis è stato ospite in radio da Maurizio Costanzo su Radio 101. Il conduttore di Avanti un altro ha parlato rigorosamente del Festival di Sanremo 2022.

Paolo-Bonolis

Il marito di Sonia Bruganelli si è complimentato per il successo di Amadeus e della conduzione del Festival di Sanremo, ma non è stato sempre generoso.

Il conduttore è stato protagonista del Festival qualche anno fa, ma al tempo le cose erano diverse perché Mediaset mandava in onda comunque programmi amati e seguiti dal pubblico:

Che ricordi ho dei miei Sanremo? Piacevolissimi. Erano Sanremo nei quali bisognava darci dentro per organizzarli, per creare qualcosa di veramente nuovo, spettacolare, perché avevamo contro tutto. Nel 2005 e nel 2009 avevamo contro la guerra civile perché tutti i programmi migliori di Mediaset erano accesi. Le cose ora sono cambiate.

Sembra proprio che Paolo Bonolis la pensi come sua moglie e sottolinea la totale assenza di concorrenza durante la settimana del Festival di Sanremo 2022:

Amadeus

Sono contento per loro perché la strada è più semplice, però bisogna impegnarsi meno ora a farlo. Ora non c’è proprio programmazione contro e quindi diventa un po’ più facile. Per quanto poi la cosa devi farla bene, hanno saputo farla bene tutti, ci mancherebbe altro, però non c’è più quella tigna che ci vuole per trovare qualcosa che possa sconfiggere anche le velleità dell’avversario.

Sonia Bruganelli non ha risparmiato i commenti, durante la programmazione del Festival ha infatti pubblicato delle storie Instagram con una didascalia:

“Nel 2005 il Sanremo di Bonolis alla prima fa il 54.7%. Ma erano davvero altri tempi. Altri tempi? Forse perché sulle altre reti andava ancora in onda di tutto?”.