Peter Mayhew, l’attore di Chewbecca è morto

Peter Mayhew, l'attore di Chewbecca, che ha reso celebre il personaggio nella saga di Star Wars, è morto a 74 anni.

Home > Spettacolo > Peter Mayhew, l’attore di Chewbecca è morto

Peter Mayhew, l’attore di Chewbacca, che ha interpretato il celebre personaggio nella saga fantascientifica di Star Wars, si è spento in Texas all’età di 74 anni. L’annuncio è stato fatto dalla famiglia, con un post su Twitter, nel quale si annuncia che l’attore è morto lo scorso 30 aprile. Una triste notizia per tutti i fan di Guerre Stellari, il giorno prima dello Star Wars Day.

Peter Mayhew, l'attore di Chewbacca

Inglese di nascita, Peter Mayhew era naturalizzato statunitense. Il 19 maggio prossimo avrebbe compiuto 75 anni. Lascia una moglie e tre figli, che lo ricordano così sui social network: “La sua dolcezza, la sua generosità e la sua bontà continueranno a vivere attraverso la Peter Mayhew Foundation“.

Biografia di Peter Mayhew

Peter Mayhew era nato a Londra il 19 maggio 1944. Era altissimo. Superava di 21 centimetri i 2 metri. La sua altezza incredibile era causata dalla sindrome di Marfan. Il primo ruolo al cinema fu proprio per merito della sua stratosferica altezza. Ha infatti vestito i panni del minotauro nel film “Sinbad e l’occhio della tigre” del 1976. Nel 1977 venne scelto da George Lucas per la parte di Chewbacca, il miglior amico di Han Solo, a partire dal primo film di Star Wars, semplicemente intitolato Guerre Stellari.

Ha interpretato il Wookie più famoso della storia del cinema fino al 2015, nel film Risveglio della Forza. Poi ha dovuto lasciare per problemi di salute.

Peter Mayhew

L’attore di Chewbecca: come è nato il personaggio

L’attore ha raccontato che per interpretare il ruolo di Chewbecca ha studiato i movimenti di molti animali dello zoo, per dare un movimento sensato al personaggio. Era talmente brava che, in occasione delle riprese de L’impero colpisce ancora, quando un altro interprete lo ha dovuto rimpiazzare perché lui era malato, l’altro attore non riuscì a essere come lui. E la produzione aspettò la sua guarigione per girare quelle scene. La voce non era sua, ma venne aggiunta in post produzione.