Raffaella Carrà: dove ha trascorso i suoi ultimi anni

Raffaella Carrà: ecco svelato dove ha trascorso i suoi ultimi anni

Raffaella Carrà: dove ha trascorso i suoi ultimi anni? In due fantastiche ville. Tutti i dettagli sulle due località

Raffaella Carrà si è aggiudicata a pieno titolo la nomina di regina della Tv. La sua scomparsa ha rattristato ogni suo collega e, sicuramente, migliaia di italiani che l’hanno amata come cantante e soubrette. Tutti, dal momento in cui Raffaella è venuta a mancare, hanno cercato di mantenere vivo il suo ricordo riportando alla memoria aneddoti e lezioni di vita che la Carrà ha regalato nel corso della sua carriera.

Raffaella Carrà: dove ha trascorso i suoi ultimi anni

Il suo lascito artistico e culturale è rimasto impresso nelle generazioni e, di certo, tutto quello che Raffaella ha fatto in vita, ha lasciato un segno importante. Quello che, invece, non molti sanno è come la cantante ha trascorso gli ultimi anni della sua vita. Raffaella, durante l’ultimo periodo, aveva deciso di allontanarsi da quelle luci della ribalta che tanto aveva amato nel resto della sua vita.

La malattia l’aveva spinta a ritirarsi a vita privata, dividendosi tra due splendide località italiane. Ovviamente, Raffaella alloggiava in due ville da sogno che sono diventate le sue case, proprio negli ultimi anni della sua vita. Una delle due abitazioni è situata in uno dei luoghi che la cantante non ha mai fatto mistero di amare.

Raffaella Carrà: dove ha trascorso i suoi ultimi anni

Parliamo della Toscana, in particolare la villa è sita vicinissima a Grosseto. L’abitazione si trova sul promontorio Argentario, nei pressi di Porto Di Santo Stefano. La casa è chiamata “Villa di Cala Piccola” ed è un vero e proprio capolavoro di design, con una chiara ispirazione neoclassica. La magione poi vanta delle curatissime rifiniture in legno e una suggestiva terrazza a strapiombo sul mare.

Raffaella Carrà: dove ha trascorso i suoi ultimi anni

L’altra villa si trova nella zona nord di Roma, nei pressi di Vigna Clara. Questa villa era quella che Raffaella preferiva abitare nei periodi invernali. Questa casa è più probabilmente quella che manteneva Raffaella più vicina al mondo dello spettacolo che tanto amava. In ogni caso, rimane una abitazione di tutto punto e la mano della Carrà si distingue nettamente.