rosa perrotta

Rosa Perrotta confessa: “Ho iniziato da poco un percorso di psicoterapia”

L'ex volto di Uomini e Donne ha svelato di tenere molto al suo benessere mentale

In questi ultimi giorni il nome di Rosa Perrotta è tornato ad occupare le principali pagine di cronaca rosa. Sulla sua pagina Instagram l’ex protagonista di Uomini e Donne ha rivelato di aver iniziato un percorso di psicoterapia. Scopriamo insieme i motivi che hanno portato l’influencer a prendere questa importante decisione.

rosa perrotta

Rosa Perrotta e Pietro Tartaglione sono senza ombra di dubbio una delle coppie più amate del mondo del web. I due ex volti di Uomini e Donne spesso si ritrovano al centro del gossip, soprattutto per quanto riguarda i loro momenti di crisi. In queste ultime ore l’influencer ha fatto una rivelazione che ha sorpreso tutti i suoi fan.

Dal momento che tiene molto alla sua salute fisica e mentale, Rosa Perrotta ha confessato ai suoi followers di aver iniziato un percorso di psicoterapia. A riguardo, queste sono state le sue parole:

Come vi avevo detto, ho iniziato da poco un percorso di psicoterapia. Questo perché ho capito che per amarsi davvero si deve partire da dentro.

rosa perrotta

Rosa Perrotta e la crisi con Pietro Tartaglione: le parole dell’influencer

Come già anticipato, Rosa Perrotta e Pietro Tartaglione sono stati spesso al centro del gossip soprattutto per quanto riguarda la loro storia d’amore e i periodi di crisi che i due hanno attraversato.

Pietro tartaglione

Oggi, nonostante le voci in circolazione, entrambi hanno preferito rimanere in silenzio e non esporsi sulla questione. Dopo la nascita del loro primo figlio, Rosa Perrotta aveva dichiarato:

ex volto uomini e donne

Oggi mi sento una suora. Pietro non mi ha sfiorato per mesi, anche una sua carezza mi faceva andare in bestia. Ancora oggi non è più come prima. C’è un calo del desiderio allucinante. Al momento non voglio prenderla come se fosse una patologia. Il mio uomo ne soffre, all’inizio credeva che fossimo in crisi, ma è come se il mio corpo, adesso, appartenesse solo a mio figlio.