Ferilli Sabrina

Sabrina Ferilli confessa: “Ecco perché non ho avuto figli”

L'attrice ha rivelato un retroscena privato del suo passato: le sue parole

In questi giorni Sabrina Ferilli ha rilasciato un’intervista a ‘Vanity Fair’. Qui l’attrice si è messa a nudo rivelando aspetti non solo professionali ma anche privati. Tra i tanti argomenti trattati durante l’intervista, ce n’è stato uno molto delicato, quello della maternità. A tal riguardo, l’attrice ha rivelato il motivo per cui non ha avuto figli. Scopriamo insieme quali sono state le sue parole.

Ferilli Sabrina

Nel corso delle ultime ore il nome di Sabrina Ferilli è tornato ad occupare le pagine dei principali giornali di gossip. Come già anticipato, l’attrice ha rilasciato un’intervista a ‘Vanity Fair’ dove non sono passate inosservate le sue parole sulla maternità.

A riguardo, Sabrina Ferilli ha svelato che, nonostante abbia pensato ad avere figli, con il tempo ha capito che diventare mamma non fosse la strada per lei. Queste sono state le sue parole a riguardo:

Anche perché poi non era più il tempo di farlo. Ma non ne ho fatto mai mistero, non mi ha mai procurato dolore, non sono una che pensa a “quello che poteva essere”, la vita va come deve andare.

E, continuando, l’attrice ha poi aggiunto:

Sono sana, ho degli amici che mi porto dietro da una vita e che sono famiglia, una cortina di affetto e affidabilità.

Ma non è finita qui. L’intervista che Sabrina Ferilli ha rilasciato al giornale ‘Vanity Fair’ è poi proseguita con alcune rivelazioni che l’attrice ha fatto sull’adozione.

Nel dettaglio, Sabrina Ferilli ha svelato di aver provato a ricorrere all’adozione. Queste sono state le sue parole:

Sì, ho provato una prima volta, ma poi mi sono separata. E avrei voluto anche dopo, da single, ma questo è un Paese strano. Tutti possono fare tutto, ma per fare le cose più normali ci sono mille paletti, adottare è difficilissimo […] Tutte cose che non fa chi decide di fare dei figli, che non viene esaminato. Le regole vanno rispettate, ma devono essere fatte per il bene. Se sono fatte per il male, in questo caso dei bambini, non va bene.