Silvia Toffanin e Orietta Berti

Silvia Toffanin, che bordata a Pamela Prati: “Io non le credo”

La conduttrice parlando con Orietta Berti ha lanciato una vera frecciatina nei confronti di Pamela Prati.

Ieri nel corso della puntata domenicale di Verissimo, nel salotto di Silvia Toffanin è stata ospite Orietta Berti. La cantante ha parlato anche della sua nuova avventura come opinionista al Grande Fratello Vip.

“Sono molto contenta del mio ruolo. Con Sonia siamo diventata amiche, ci parliamo e confrontiamo molto. Questa esperienza mi ha fatto diventare ancora più popolare e quando vado a Roma in treno le persone mi chiedono i selfie. Tutti parlano e vedono il “GF Vip” ma per questo ruolo ho ricevuto anche molte critiche” – ha confessato Orietta.

Silvia Toffanin e Orietta Berti
Fonte: web

Nel corso della chiacchierata la conduttrice è tornata anche sulla vicenda di Pamela Prati. La soubrette è una delle concorrenti di questa edizione e nella casa ha avuto già modo di tornare sulla vicenda Mark Caltagirone raccontando la sua versione, ovvero quella di essere stata vittima di una truffa amorosa.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Verissimo (@verissimotv)

“Ma guarda Pamela ha raccontato tutta la sua storia. Io gliel’ho anche detto che col cuore posso esserle vicina, ma con la mente no perché è una storia così inverosimile che io non ci posso credere. Capisci?” – ha detto Orietta.

La Toffanin che ha avuto modo in passato di accogliere nel suo studio la stessa Prati per intervistarla sulla vicenda, quasi a sorpresa è intervenuta nel discorso lanciando una vera bordata verso la soubrette.

“No, ma nemmeno io ci credo Orietta, ma chi ci crede? Ma secondo te è più finta la storia con Mark Caltagirone o quella con Marco Bellavia? Perché più o meno…” – la frase della conduttrice.

Al suo tempo Pamela Prati era stata ospite in diverse occasioni nello studio di Verissimo. La prima volta si diceva convinta della storia reale con Mark Caltagirone confidando di voler anche mostrare le foto a conferma della reale identità dell’uomo. Poi in una seconda occasione ammise in lacrime di essere stata vittima di un truffa amorosa.