Soleil Sorge, la frecciatina a Tina Cipollari

Soleil Sorge, la frecciatina a Tina Cipollari: ’10 anni che è ancora là’

Soleil Sorge si lascia sfuggire una frecciatina al vetriolo su Tina Cipollari

Soleil Sorge, nell’ultimo periodo, e riuscita a far parlare molto di sé e ad aumentare notevolmente il numero di followers che conta sui social. Grazie alla sua partecipazione prima al GF vip e poi all’Isola dei famosi Soleil ha guadagnato una visibilità non indifferente e questo fa sì che venga invitata a spesso in vari programmi sia televisivi che radiofonici.

È proprio durante una delle ultime ospitate in uno di questi programmi quella ragazza ha fatto delle dichiarazioni che potrebbero dare vita ad una bufera mediatica a tutti gli effetti. Nel corso dell’intervista rilasciata alla radio Soleil parla di Tina Cipollari.

Chissà come reagirà l’opinionista di UeD? Ma vediamo nel dettaglio cosa è successo. Soleil è stata ospite del programma Say Waaad? su radio deejay. Ad un certo punto dell’intervista Michele Wad Caporosso ha chiesto all’influencer di dare un voto ad alcuni volti noti del piccolo schermo.

Soleil Sorge, la frecciatina a Tina Cipollari

È proprio in questa occasione che si è fatto il nome di Tina Cipollari. La Sorge ha esordito dicendo: “Tina Cipollari… è un dieci anni che è lì ma ancora va. E niente… potrebbe sempre…” subito ha incalzato lo speaker dicendo: “Cambiare lavoro vorrai dire?”.

Nel mentre sui social piovono messaggi che cercano di mettere la ragazza sull’attenti: ora dovrà gestire la furia di Tina Cipollari. Anche e soprattutto perché commenti così piccanti sono stati riservati solamente a Tina.

Soleil Sorge, la frecciatina a Tina Cipollari

Gli altri voti sono stati decisamente più alti. Ad esempio, su Alfonso Signorini l’influencer ha detto: “Alfonso Signorini è un 8 ma potrebbe vestirsi ancora più cool, potrebbe salire di più”.

“Lui è molto istituzionale, mi piacerebbe vederlo un po più free”. E infine, quanto alla Queen della Mediaset Maria De Filippi, ha detto: “Maria è un 10… sarò di parte ma non le si può dire proprio nulla!”.