2houses app

2houses: l’app per genitori separati che riesce a semplificare la vita

Orari di calcio, spettacoli di danza, uscite da scuola, vacanze da programmare e visite mediche: se siete genitori separati tutto questo caos non deve più spaventarvi perché arriva 2houses app.

App per genitori divorziati

La vita del bambino divisa tra due case diverse

Uno dei problemi più grandi per tutti i genitori separati è gestire in modo sereno e ottimale gli impegni che riguardano il proprio bambino. Quando finisce un matrimonio la comunicazione tra i genitori non sempre è semplice come prima. Questo ovviamente influisce in modo negativo sulla gestione della quotidianità dei figli e su tutto quel che riguarda la condivisione dei momenti più importanti della vita dei bambini. Spesso i piccoli finiscono ad essere considerati messaggeri di comunicazioni tra mamma e papà. 

In un’epoca in cui la tecnologia e le agevolazioni digitali sono degli aspetti importanti nella vita di tutti i giorni e finalmente è arrivata anche l’app per genitori separati. Si chiama 2houses app ed è un’applicazione utilissima per facilitare la vita di chi vive tra due case  in tutti i suoi aspetti, uno strumento in grado di migliorare la qualità della vita e dei rapporti umani anche tra chi non sta più insieme ma deve comunque mettere al primo posto il benessere di un figlio.

la vita dei genitori divorziati

2houses app per genitori divorziati con bambini

2houses app si presenta come un ‘facilitatore di bigenitorialità’. Il progetto nasce da una start up belga del 2011 fondata da Gill Ruidant. Oggi è utilizzata con soddisfazione da  oltre 75.000 mila famiglie nel mondo. È arrivata in Italia grazie ad un papà torinese, Alfonso Negri che si divide tra la sua azienda di marketing e la sua vita da superpapà di una bimba di 6 anni. L’imprenditore italiano ha scoperto 2houses app in una vacanza in Belgio e ha subito visto del potenziale anche per il mercato italiano. 

superare gli ostacoli anche in famiglie separate

Oggi 2houses app è quindi attiva anche in Italia con un sito e una App mobile disponibile per Ios e Android. Ha già all’attivo oltre 1.400 famiglie felici di usarlo per mantenere una “comunicazione serena all’interno della famiglia separata”.

L’app dispone di calendario interattivo, desk di gestione finanziaria familiare, album condiviso di foto e una banca dati con cui mamma e papà hanno sotto controllo tutte le informazioni utili. È inoltre possibile compilare la lista delle cose da fare, l’elenco degli acquisti da affrontare e il diario, un social network familiare personalizzato in cui si possono coinvolgere anche zii, nonni e amici. 

Pulire il cellulare: come eliminare sabbia, acqua e lanugine dal vostro telefono

I migliori gadget per portare la musica con noi

7 modi per trovare una persona su internet

I tag più gettonati di Instagram: ecco il loro significato

La nuova demo di The Sims 4: modalità Crea un Sim

Chicche dal web: tre image blog di Tumblr da non perdere

Ologrammi e smartphone ci consentiranno di individuare i tumori