damanhur tempio piemonte

Colorato e misterioso: è il Tempio dell’Umanità di Damanhur, in Piemonte

Un luogo magico e affascinante che sembra appartenere ad un universo parallelo

C’è un luogo meraviglioso che alla sola vista catapulta le persone in universo lontano e favolistico. Quel posto si trova in Italia ed è il Tempio dell’Umanità di Damanhur!

Un luogo lontano dai sentieri battuti più comuni: il meraviglioso Tempio dell’Umanità di Damanhur

Pochi chilometri da Torino, ed ecco che ai viaggiatori si apre uno dei luoghi più incantevoli e suggestivi del mondo. Ci troviamo in Valchiusella e più precisamente nel comune di Vidracco.

Tempio dell'Umanità di Damanhur misteri

È in questo piccolo centro di appena 500 abitanti, a circa 50 km a nord di Torino, che i viaggiatori possono trovare la comunità spirituale Damanhur, la stessa che si riunisce in una delle più grandi cattedrali ipogee del mondo.

Si tratta di una costruzione sotterranea, non unica, che è una vera e propria opera d’arte e tale è stata riconosciuta dalla Sovraintendenza delle Belle Arti.

Il tempio dell’Uomo a pochi chilometri da Torino

Conosciuti anche con il nome Tempio dell’Uomo, la storia di questi edifici incrocia le radici nella stessa storia, e nelle credenze, della comunità di Damanhur, secondo la quale una stella luminosa caduta sulla Terra avrebbe suggerito al fondatore di scavare la roccia a mani nude.

Tempio dell'Umanità di Damanhur

Da quell’azione è nato uno dei luoghi più belli e suggestivi del mondo: il Tempio dell’Umanità di Damanhur, per alcuni acclamata come l’ottava meraviglia del mondo.

Com’è fatto il Tempio dell’Umanità di Damanhur?

Ci sono voluti 16 anni di lavoro per scavare l’edificio all’interno della roccia e il tutto è stato eseguito con attrezzi elementari e semplici, come picconi e martelli pneumatici.

L’opera, che si trova nel cuore della montagna, si estende per ben 850.000 m³ disposti su cinque livelli che raggiungono la profondità di 72 metri.

Tempio dell'Umanità di Damanhur torino

A guardare gli ambienti dell’edificio, sembra di essere catapultati all’interno di una favola moderna. Ad accogliere la comunità e i visitatori nel Tempio dell’Umanità di Damanhur, un tripudio di colori, luci ed elementi decorativi che arricchiscono tutti gli ambienti.

All’interno del tempio si trovano sette sale principali dedicate alla luce, all’aria, al cielo, al sole e agli elementi naturali. Scale, passaggi segreti e nicchie inaspettate collegano gli ambienti che ospitano mosaici in vetro e pietra.

Oggi le bellissime sale dei Templi dell’Umanità vengono utilizzate come luoghi di meditazione o per celebrare matrimoni e altri eventi.

Civita di Bagnoregio: perché visitare almeno una volta la Città che muore

Tuttomondo di Keith Haring a Pisa: la mostra a Palazzo Blu e il murales

Il Lago di Garda che non ti aspetti: viaggio a Tremosine

Otavalo in Ecuador - Il mercato più famoso dell'America Latina

Tutti al Lucca Comics 2012!

Freestyle.ch 2012: un partenza per Zurigo!

Dove andare in Erasmus?