Perché dovresti organizzare un viaggio on the road

Perché dovresti organizzare un viaggio on the road

Oltre la scoperta, verso la libertà: viaggiare on the road

Un viaggio on the road è una di quelle cose da fare almeno una volta nella vita, anche se poi fate attenzione perché, potrebbe creare dipendenza. 

E non importa se decidiate di partire per questa avventura in solitudine, con la famiglia o con un compagno di viaggio, indipendentemente dalla compagnia sappiate che non c’è nulla di simile a un viaggio on the road.

Viaggiare on the road per uscire dalla confort zone

Viaggiare on the road vi farà sentire vivi, come forse non lo siete mai stati. Si tratta in assoluto dell’esperienza più “anti-vacanza” che esiste perché appunto allontana dalla comfort zone.

 La differenza tra viaggio è vacanza è sotto gli occhi di tutti, con il primo intendiamo sicuramente un percorso che è prima dell’anima e poi del corpo. Mentre le vacanze non sono altro che trasferte, in luoghi più o meno lontani, dove la regola principale è quella di rilassarsi e di divertirsi.

Niente di male in questo intendiamoci, tuttavia, quello che rappresenta un viaggio è qualcosa che va oltre la conoscenza dell’ordinario, un’esperienza straordinaria appunto e il viaggio on the road non è che l’apice di tutto questo.

Perché dovresti organizzare un viaggio on the road

Cosa significa viaggiare on the road

Un viaggio su quattro ruote rappresenta la libertà totale e assoluta lontano dalla comfort zone, da tutte quelle pratiche abitudini di cui godiamo nella quotidianità.

Si tratta di un vero viaggio che vi immerge nella realtà, negli imprevisti e nella sopravvivenza perché nonostante tutti i programmi, ci si mette in gioco correndo dei rischi e gli imprevisti su strada sono davvero tanti.

Un viaggio on the road non vi fa scoprire il mondo, ma vi porta alla conoscenza di voi stessi, delle vostre capacità di adattamento e dei limiti che siete pronti a superare.

Perché dovresti organizzare un viaggio on the road

Respira questa libertà

Una gomma a terra, la connessione assente, città fantasma e paesini non presenti sulle mappe: tutto questo è un viaggio on the road.
 Libero da ogni schema e condizionamento, da ogni programma e itinerario standardizzato.

Un viaggio on the road vi farà innamorare perché è pura libertà. Viaggiare a bordo di un mezzo con il vento tra i capelli, gli scenari che cambiano ad ogni chilometro e la playlist che si ripete, non ha prezzo.

Del resto non è un caso che proprio questa tipologia di viaggio abbia ispirato alcuni dei racconti più belli, come Sulla Strada di Jack Kerouac.

Viaggiare on the road vuol dire andare dove vi porta il cuore, alla stessa velocità delle emozioni.

Perché dovresti organizzare un viaggio on the road

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Danni economici per Sciacca: turisti disdicono le prenotazioni negli alberghi

Danni economici per Sciacca: turisti disdicono le prenotazioni negli alberghi

Le migliori mete avventura da esplorare

Le migliori mete avventura da esplorare

I più bei giardini botanici del mondo

I più bei giardini botanici del mondo

L'hotel più alto del mondo sorgerà in Svizzera

L'hotel più alto del mondo sorgerà in Svizzera

Assicurazione di viaggio: perchè farla

Assicurazione di viaggio: perchè farla

(Quasi) Live dal Nine Queens

(Quasi) Live dal Nine Queens

Edimburgo: cosa visitare nella capitale scozzese in due giorni

Edimburgo: cosa visitare nella capitale scozzese in due giorni