La storia di Buddy

Abbandonato in una scatola di cartone, Buddy ora è felice nella sua nuova casa

Nel biglietto, gli ex proprietari di Buddy spiegavano che il loro appartamento era ormai troppo piccolo per il povero cagnolino

Quella di oggi non è la classica storia di abbandono o maltrattamento che troppo spesso ci troviamo a raccontarvi. La famiglia di Buddy, il protagonista di questo racconto, probabilmente lo amava davvero molto. Ma per diversi motivo non ha potuto più prendersi cura di lui. Così hanno deciso di prendere una strada diversa dalla sua, con la speranza che il cucciolo trovasse una nuova vita felice.

La storia di Buddy

Tutto è iniziato quando i volontari della Henry County Humane Society, hanno notato una strana scatola di cartone nei pressi del cantiere del nuovo rifugio.

Il cantiere si trova proprio di fronte alla vecchia struttura. I lavori ancora non sono completati, quindi non ci siamo accorti subito dello scatolone e non sappiamo da quanto tempo lui fosse lì.

Fatto sta che una volta aperta quella scatola, i volontari hanno notato che all’interno c’era un povero cucciolo spaventato e affamato. Insieme a lui, le persone che ce lo avevano messo, avevano anche un biglietto, che recitava più o meno così:

Ciao, mi chiamo Buddy. Ho tutti i miei vaccini. Ho preso un farmaco per le pulci oggi. Sono diventato troppo grande per l’appartamento in cui vivo e ho bisogno di una nuova casa con un grande cortile in cui correre e sono FANTASTICO con i bambini. È molto difficile per me lasciare una casa in cui sono molto amato e coccolato, ma spero di poter portare gioia alla mia nuova famiglia.

La nuova famiglia di Buddy

La storia di Buddy

Sebbene non particolarmente entusiasti, i volontari hanno in fondo apprezzato il gesto di quelle persone. Certo, se lo avessero consegnato direttamente nelle loro mani sarebbe stato molto meglio. Tuttavia, il cucciolo era sano e salvo.

I volontari del rifugio hanno raccontato la storia di Buddy sui social network insieme ad alcune sue foto. La risposta del popolo del web è stata straordinaria. Decine di famiglie si sono fatte avanti per adottarlo e non è passato molto tempo prima che il cucciolo trovasse le persone e la casa giusta per lui.

La storia di Buddy

Gli stessi volontari, hanno scritto che così come Buddy, ci sono decine e decine di altri cuccioli, bellissimi e dolci, che non vedono loro di trovare la loro meritata felicità e stabilità.

Tutti noi ci auguriamo che anche loro possano finalmente trovare il loro posto nel mondo.