La storia di Altacia

Altacia, la cagnolina ferita salvata dall’atto eroico di un coraggioso giornalista

Rafael era in diretta, quando ha visto la povera Altacia che rischiava la vita in mezzo alla strada trafficata: il salvataggio

Un giornalista messicano di nome Rafael Figueroa, stava svolgendo un servizio in diretta tra le strade di Leòn, quando ha notato la povera Altacia in difficoltà sul ciglio della strada. Immediatamente l’uomo ha interrotto la diretta e si è precipitato ad aiutare la cagnolina, che rischiava di essere investita da qualche auto da un momento all’altro.

La storia di Altacia

Molti pensano che i giornalisti siano persone prive di sentimenti e umanità. Per la maggior parte delle persone loro sono solo delle sanguisughe che, pur di portare a termine i loro servizi e le loro ultim’ore, sarebbero capaci di calpestare chiunque.

Tutto questo è una falsità. Loro sono solo dei lavoratori che cercano di guadagnarsi da vivere e se dovessero capitare delle situazioni particolari, non esiterebbero mai nell’aiutare qualcuno in difficoltà.

Per dimostrare che tutto è questo è vero, oggi volgiamo raccontarvi la storia di Rafael Figueroa, un reporter messicano che, un giorno come tanti altri, stava svolgendo un servizio in diretta tra le strade della sua città, Leòn.

Mentre parlava con il giornalista in studio, ha dovuto interrompere la diretta poiché ha notato che dall’altra parte del marciapiede, c’era un povero cagnolino ferito che cercava di attraversare la strada trafficata.

L’uomo ha notato che aveva dei problemi a camminare, ma che pur di trovare un rifugio dal sole cocente, avrebbe attraversato comunque la via piena di auto che sfrecciavano.

Una nuova opportunità per Altacia

La storia di Altacia

Rafael mettendo a rischio la sua stessa incolumità, si è lanciato di corsa in mezzo alla strada per raggiungere la cagnolina. Quando l’ha raggiunta, l’ha bloccata con un guinzaglio di fortuna e l’ha tenuta ferma, nonostante lei fosse assolutamente contrariata dal farsi avvicinare dagli umani.

Una volta messa in salvo nella sua auto, Rafael ha accompagnato la cucciola a casa di Kenia, una donna famosa nella città per aver salvato la vita di tanti randagi feriti.

Kenia si è presa cura di Altacia nel maniera più amorevole del mondo, finché qualche settimana dopo la cucciola non era completamente guarita.

La storia di Altacia

Purtroppo in Messico si è diffusa la falsa voce che i cani salvati dalle strade siano portatori di malattie. Quindi la gente non vuole più adottarne. In questo sfortunato giro ci si è ritrovata anche la stessa Altacia, ma con l’amore di Kenia, non le mancherà mai nulla.