Animali-teneri-mondo

Animali più teneri del mondo: quali sono e perché conquistano proprio tutti

Sono tantissimi gli animali più teneri del mondo e dei quali non immaginate neanche l'esistenza. Scopriamoli insieme

Volete scoprire quali sono gli animali più teneri del mondo? Ecco una per voi una raccolta dei cuccioli più carini, dei quali non immaginavate nemmeno l’esistenza. 

La natura ha da offrire sempre cose meravigliose e questi animali sono così carini, che vorresti subito accarezzare e stringere in un abbraccio. 

Pika – Nord America e Asia 

pika-animale

Questo adorabile mammifero di montagna, che si chiama Pika, si trova in Nord America e in alcune parti dell’Asia. 

Fa parte degli animali più teneri del mondo, per il suo corpo rotondo e gli arti corti e tozzi.

Quando cammina sembra oscillare ed è noto per portare in giro piccoli mazzi di fiori che ripone nella sua tana, poiché li mangia durante l’inverno.

Il Pika è noto anche con il nome di lepre fischiante, poiché, quando salta nella sua casa, fa spesso un acuto suono con la bocca. 

Suricato – Namibia, Sudafrica, Angola 

surikato-animale

Il suricato è un tipo di mangusta che vive nei deserti del Kalahari, del Botswana e anche nel Namib della Namibia, in Sud Africa e nelle parti dell’Angola.

A essere tenera è il loro viso, che è molto diverso  da quello della comune mangusta nana.

La caratteristica di questi animali  è il modo in cui stanno in piedi, poiché riescono ad assumere una posa eretta, che è  simile a quella umana,  con le zampe raccolte sul davanti.

Quoll – Australia e Nuova Guinea 

Fonte: Instagram

Originario dell’Australia e della Nuova Guinea, il quoll è un marsupiale solitario notturno e trascorre la maggior parte della giornata nella sua tana. 

Si tratta di uno degli animali più teneri del mondo, per il suo aspetto dolce. 

Il suo mantello tipicamente marrone è caratterizzato da macchie bianche sparse qua e là.

Quokka – Australia Occidentale 

Quokka - animale

Il quokka è stato definito come l’animale più felice del mondo, per il suo visino carino, che pare voglia sorridere. 

Nonostante il fatto che il quokka appaia come un animale allegro, in  realtà è considerato un cucciolo vulnerabile all’estinzione a causa della perdita del suo habitat  dall’intervento umano.

Klipspringer – Africa Orientale e Meridionale 

Klipspringer-animale

Il Klipspringer è un altro tra gli animali più teneri del mondo, soprannominato il saltatore di roccia. 

Infatti, questo animaletto trascorre le sue giornate saltellando tra le scogliere dell’Africa orientale e meridionale, mimetizzandosi con le montagne grazie alla sua pelliccia grigiastra

Donnola giapponese – Giappone 

Originaria delle isole giapponesi di Honshū, Kyūshū e Shikoku, la donnola giapponese è un animale che caccia lungo i fiumi  – e in inverno, sotto la neve – i  piccoli roditori. 

La sua pelliccia diventa bianca durante i mesi invernali, permettendole di mimetizzarsi nella neve.

Ippopotamo pigmeo 

Fonte: Instagram

Come il suo cugino più grande, l’ippopotamo pigmeo ha le gambe tozze, il muso smussato e ha delle straordinarie capacità di nuoto.

A differenza del suo cugino più grande, l’ippopotamo pigmeo non è uno degli animali più pericolosi dell’Africa, ma uno degli animali più teneri del mondo. 

Senza la minaccia di essere sbranato da una mascella piena di denti, è più facile riconoscere che l’ippopotamo, quando è di dimensioni pigmeo, può essere piuttosto carino.

L’ippopotamo pigmeo, purtroppo, è una specie in via di estinzione

Beluga – Alaska, Groenlandia, Canada e Russia 

beluga-

Lunga circa quattro metri, il beluga è un cetaceo, una balena bianca molto carina, con la faccia che sembra quella di un bambino

Il beluga è lungo circa un quinto delle dimensioni di una balenottera azzurra, dunque è 

relativamente piccolo.

La struttura facciale è particolare, con un nodulo sulla fronte chiamato melone. 

Questo cetaceo riesce anche a emettere un suono che sembra il cinguettio di un uccello e quelli addomesticati possono anche soffiare bolle sott’acqua a comando. 

Jerboa dalle orecchie lunghe – Cina e Mangolia 

Un’altro tra gli animali più teneri del mondo c’è il Jerboa, che somiglia più a un coniglio molto piccolo, per le sue grandi orecchie.

Questo cucciolo vive nelle praterie e nei deserti tra Cina e Mongolia. È lungo solo circa 8 cm, comprese le orecchie. 

Il Jerboa riesce ad alzarsi sulle sue potenti zampe posteriori, proprio come fosse un canguro in miniatura. 

Slowloris – Asia 

Questa adorabile creatura, con gli grandi occhi e pieni di sentimento, le zampette  e i suoi movimenti super lenti, in realtà è un animale  più pericoloso di quanto sembri. 

Lo slowloris, infatti, è velenoso se morde un animale predatore. Questo tenero animale vive nel Sud Est Asiatico. 

Dik dik – Africa Orientale 

Il dik dik è una antilope alta fino a 45 centimetri e con un peso massimo di sette chili e si tratta di un altro tra gli animali più teneri del mondo. 

Il nome deriva dal suono ripetitivo dik dik emesso dalla femmina mentre sbuffa attraverso le narici tubolari a forma di cuore.

La foca della Groenlandia

Anche la foca della Groenlandia è un animale in via di estinzione, poiché per molti anni è stata cacciata dall’uomo per destinarla alle industrie delle pellicce.

I cuccioli di foca arpa sono, infatti,  ricoperti da una lanuginosa pelliccia bianca molto soffice. 

Sono bellissime, con i loro teneri occhi neri e il musino piccolo tutto da coccolare. 

Fennec – Volpe del Deserto – Nord Africa 

Questo animale somiglia più a un cartone animato che a un animale vero ed è carinissimo. 

Fennec vive in zone molto calde, nel Nord Africa, e con scarso accesso all’acqua. 

Le sue orecchie giganti sono grandi il doppio della sua faccia e lo aiutano a sentire meglio la preda strisciare sotto terra.

Inoltre, le sue grandi orecchie servono a dissipare il calore durante il giorno.

Scoiattolo volante del Giappone 

Tra gli animali più teneri del mondo non possiamo non citare lo scoiattolo volante del Giappone.

Si chiama così proprio perché questo scoiattolo lo si può vedere volare sulle cime delle foreste alpine in Giappone. 

L’animale notturno ha, infatti, una sottile membrana di pelle tra le zampe anteriori e posteriori, che gli consente di scivolare senza interruzioni tra le cime degli alberi.

Bilby – Australia 

Sembra un piccolo coniglietto, con le sue lunghe orecchie e vive vive principalmente nei deserti dell’Australia nord-occidentale.

Conosciuto per il suo muso lungo, la pelliccia grigio-blu e le orecchie alte, il Bilby è anche un marsupiale, per cui la femmina ha davanti un marsupio per tenere i suoi piccoli.

Panda Rosso – Asia Centrale e Asia del Sud 

panda-rosso

Grazie alle sue zampe anteriori corte, questo mammifero colorato è ampiamente conosciuto per il suo adorabile dondolio mentre cammina. 

Contrariamente alla credenza popolare, in realtà non fa parte della famiglia dei panda, ma è più strettamente correlato ai procioni, puzzole e donnole. 
Anche il Panda Rosso è elencato come a rischio di estinzione poiché attualmente sono rimasti meno di diecimila esemplari.

"Sono andato nel pollaio per prendere le uova fresche, ma quello che ho visto..."

"Sono andato nel pollaio per prendere le uova fresche, ma quello che ho visto..."

Uomo di 81 anni in difficoltà, cane abbaia per 7 ore

Uomo di 81 anni in difficoltà, cane abbaia per 7 ore

Famiglia scappa dall'alluvione, cane bloccato sul tetto

Famiglia scappa dall'alluvione, cane bloccato sul tetto

Uomo riceve cibo avvelenato per i 25 cuccioli salvati

Uomo riceve cibo avvelenato per i 25 cuccioli salvati

Il cane randagio entra in una chiesa e riceve la benedizione del sacerdote

Il cane randagio entra in una chiesa e riceve la benedizione del sacerdote

Canario e Forastero, cani amici per sempre

Canario e Forastero, cani amici per sempre

Gatti lasciati al freddo glaciale a morire congelati

Gatti lasciati al freddo glaciale a morire congelati