La riunione tra Barnaby e la sua famiglia

Barnaby, il gattino nero scomparso, torna a casa dopo 8 lunghi mesi

Barnaby era scomparso 8 mesi fa e di lui nessuno aveva più avuto notizie: poi, un giorno, la sua mamma ha sentito il suo miagolio al telefono

Quella che vi raccontiamo oggi è la mitica storia di una splendida riunione tra un gattino di nome Barnaby e la sua famiglia. Il felino era scomparso nel nulla e per la bellezza di otto mesi nessuno ha più avuto notizie di lui. Poi, un giorno, la sua mamma umana ha sentito un miagolio familiare al telefono ed ha capito che forse si trattava proprio di lui. Leggete la storia di seguito per sapere cosa è successo.

La riunione tra Barnaby e la sua famiglia

Per un qualsiasi proprietario di un animale domestico, l’incubo più grande è senza dubbio quello di perdere il proprio amico peloso. Loro sono l’anima delle nostre vite e delle nostre giornate e, quando spariscono nel nulla, è come se ci venisse a mancare un pezzo di cuore.

Questo è proprio quello che è successo ad una donna di nome Rachael Lawrence e alla sua famiglia. Di punto in bianco, qualche tempo fa, il loro gattino nero è scappato via e nessuno lo ha più trovato.

I giorni sono diventati settimane, poi addirittura mesi. Per la bellezza di 8 lunghi mesi Rachael e i suoi figli non hanno mai ricevuto alcuna notizia riguardo al destino che era toccato al loro amato micio.

Ciononostante, loro non si sono mai arresi ed hanno continuato a cercarlo ovunque ed a chiedere a chiunque se lo avessero visto in giro.

Il ritrovamento di Barnaby

La riunione tra Barnaby e la sua famiglia

Rachael aveva anche un altro gattino in casa, il piccolo Torvi, che ultimamente aveva avuto qualche problema di salute e che era ricoverato nella clinica veterinaria della città per un’operazione.

Rachael ha chiamato gli operatori della clinica per sapere qualcosa sulle condizioni del suo gatto Torbi e, alla fine della telefonata, ha sentito un miagolio in sottofondo che non gli sembrava del tutto sconosciuto. Ha chiesto ai volontari e loro le hanno detto che era un gatto randagio salvato dalla strada circa una settimana prima.

Al momento la donna non ha dato molto peso a quell’episodio, ma col passare dei giorni la pulce nell’orecchio è diventata sempre più rumorosa, fino a spingerla a chiamare di nuovo i volontari.

La riunione tra Barnaby e la sua famiglia

Rachael ha chiesto loro se quel randagio fosse nero e loro hanno risposto di sì. Poi ha chiesto anche se aveva una macchia bianca sulla zampa e anche in quel caso i volontari hanno confermato.

Era assurdo, ma era proprio Barnaby. E Rachael lo aveva riconosciuto da un semplice miagolio sentito per telefono.

Inutile dire che il momento della riunione con la famiglia è stato molto emozionante. Erano passati 8 mesi ma l’amore tra loro non era mai scomparso.

Barnaby era molto provato dalla sua vita per strada, ma ora, grazie alla sua famiglia, potrà riprendersi e tornare al massimo della sua forma.

Giovane coppia trasforma la moto per viaggiare con i propri cani

Giovane coppia trasforma la moto per viaggiare con i propri cani

Alaskan malamute in aereo con un tutor disabile: il video diventa virale

Alaskan malamute in aereo con un tutor disabile: il video diventa virale

Trovati i gamberetti dinosauro a tre occhi in uno stagno dell'Arizona

Trovati i gamberetti dinosauro a tre occhi in uno stagno dell'Arizona

La storia di Olivia, la cagnolina randagia che aveva partorito tra gli ulivi

La storia di Olivia, la cagnolina randagia che aveva partorito tra gli ulivi

Bambina abbandonata abbraccia il suo cane (VIDEO)

Bambina abbandonata abbraccia il suo cane (VIDEO)

Problemi di scarafaggi, formiche e altri insetti? Ecco una soluzione naturale

Problemi di scarafaggi, formiche e altri insetti? Ecco una soluzione naturale

Uomo salva un cane abbandonato nell'autostrada trafficata

Uomo salva un cane abbandonato nell'autostrada trafficata