Bocca del cane legata con del filo metallico: eroe va in suo aiuto

Aveva legata la bocca del cane con del filo metallico, probabilmente per non farlo abbaiare: per fortuna un eroe è venuto in suo soccorso!

Home > Animali > Bocca del cane legata con del filo metallico: eroe va in suo aiuto

Come si fa a fare del male a delle povere creature indifese come dei cani? Ancora ci dobbiamo capacitare di quanto gli esseri umani possano essere crudeli con gli animali, con quegli stessi esseri viventi dei quali si dovrebbero prendere cura e che invece trattano come se fossero oggetti privi di anima, di sentimenti. La storia di oggi è davvero terrificante!

Questa è la storia di un povero cane ritrovato a vagare per le strade di Tijuana, in Messico, al confine con la California. Sul suo muso aveva delle ferite davvero molto gravi, causate da un filo metallico che gli era stato avvolto intorno alla bocca. Probabilmente per non farlo abbaiare o per qualche scherzo macabro e crudele di qualche persona priva di amore ed empatia verso gli altri esseri viventi.

cane con la bocca legata

Sul corpo di questo cane c’erano lesioni anche più vecchi, traumi ben più profondi: si ipotizza anche che abbia dovuto combattere con altri cani, difendendosi e cercando di sopravvivere. Grazie a un soccorritore, un vero e proprio eroe, questo cane è stato salvato dalla strada e sta ricevendo tutte le cure necessarie in un centro veterinario in California. Per fortuna si riprenderà.

cane abbandonato

L’Helen Woodward Animal Center si sta prendendo cura di questo cane randagio molto coraggioso e gli ha dato un nome perfetto: Dwayne, The Rock, la roccia, per indicare tutta la sua forza e il suo coraggio. Ha una tenacia, una grinta e una voglia di vivere davvero uniche!

cane randagio

Per fortuna Dwayne, The Rock ha incontrato per la sua strada una persona di buon cuore che gli ha permesso di sperare in una seconda vita, in una seconda opportunità. Ma chissà quanti cani ci sono là fuori che aspettano il loro eroe che li porti via dalla strada, dalla miseria, dalla solitudine, dalla sofferenza. Tutti dovremmo aiutarli e non voltarci dall’altra parte!