Il salvataggio di Bueller

La storia di Bueller: il cagnolino paralizzato che torna a camminare

Trascurato e abbandonato in un rifugio perché paralizzato, Bueller ritrova finalmente il sorriso

Bueller, il protagonista di questa storia, è un dolce cagnolino nato con dei difetti congeniti che gli avevano causato, tra le altre cose, anche una paralisi alle zampe. Il suo vecchio proprietario, proprio per via di questa cosa, ha deciso di non volerlo più e lo ha portato ad un rifugio per disfarsene.

Come se quel cane fosse un giocattolo rotto da buttare via, quell’uomo ha messo Bueller in un cartone e lo ha lasciato nel rifugio, andando via senza alcun rimorso.

Il salvataggio di Bueller
Fonte: The Dodo Comeback Kids

Fortunatamente, da quel momento in poi, delle bravissime persone si sarebbero occupate di quello sfortunato cucciolo. Dopo avergli dato un’occhiata, era chiaro che le condizioni di quel cane erano davvero critiche.

Un modo sbagliato di accudirlo, aveva causato tutti quei problemi e c’era bisogno di molto sforzo per cercare di aiutarlo. Quei fantastici volontari, erano pronti a tutto anche perché, in quei dolci occhietti, si leggeva chiaramente un’incredibile voglia di vivere.

La visita di Bueller e l’idroterapia

Il salvataggio di Bueller
Fonte: The Dodo Comeback Kids

Era necessario, a quel punto, l’intervento di un veterinario che valutasse le condizioni del cane e che indicasse quale doveva essere la terapia più adatta per curarlo al meglio.

Bueller aveva bisogno di rafforzare i propri muscoli delle zampe. Proprio per quel motivo, il dottore ha pensato che il metodo migliore per agire, era sottoporlo a delle sedute di idroterapia.

Immergerlo nell’acqua, oltre che essere molto utile alla causa, sembrava proprio che al cucciolo piacesse molto. Vederlo sguazzare felice in quell’acqua ha fatto ridere tutti i volontari di quell’associazione.

Successivamente, con l’aiuto di un carrellino costruito appositamente, gli operatori hanno pian piano insegnato a Bueller a muoversi in quasi completa autonomia.

Più proseguivano i giorni, più quel cagnolino sembrava felice e mostrava miglioramenti. Tuttavia, la sua completa guarigione, non era affatto scontata.

La speranza da parte di quelle persone di vederlo prima o poi camminare da solo, non si era spenta mai, ma tutti sapevano che ci sarebbe voluto comunque molto tempo.

Il video dei suoi ‘primi’ passi

Il salvataggio di Bueller
Fonte: The Dodo Comeback Kids

Quello che è successo dopo è davvero sbalorditivo. Ben prima di quanto chiunque potesse aspettarsi, Bueller ha iniziato a muoversi da solo e compiere dei piccoli passi.

La voglia di vivere di questo animale, insieme all’amore che queste splendide persone gli hanno dimostrato, sono andati oltre ogni ostacolo.

Ci vorrà ancora qualche tempo prima che Bueller tornerà ad essere un cagnolino come tutti gli altri, ma la sua forza di volontà ci ha fatto capire che nulla è impossibile.

Dormire con il cane fa bene alla salute

Radley, il cucciolo abbandonato in una borsa

Il salvataggio di Lol

Cane trovato mentre vegliava il corpo senza vita di sua sorella

Uomo dà maglietta al cane infreddolito in metro

Cucciolo in bicicletta per andare in giro con il proprietario

La vendetta dei cani