Il salvataggio di Sinker

Caduto in una dolina di 10 metri, il cane Sinker salvato dai volontari

Durante una passeggiata, dei ciclisti notano Sinker in fondo a quella buca e allertano subito i soccorsi

La storia di oggi racconta della disavventura di un cane di nome Sinker. Il cucciolo è accidentalmente caduto in una dolina, un cavità nelle rocce calcaree, profonda circa dieci metri. Non aveva modo di uscire da solo, era spaventato e stava morendo di fame. Fortunatamente, un gruppo di appassionati di mountain bike, che stava percorrendo il Sinkhole Trail, fermati ad ammirare la grande dolina, si sono resi conto della presenza del povero cane.

Il salvataggio di Sinker
Immagine: Burke County Search and Rescue Facebook

Abbiamo guardato in basso e abbiamo visto quel povero cane malnutrito. Non potevamo lasciarlo lì, ma non sapevamo cosa fare. Il telefono non prendeva, così ci siamo dovuti allontanare e abbiamo cercato un punto per chiamare.

I ragazzi hanno allertato il 911 e poi sono tornati alla dolina, per sorvegliare il cane fino all’arrivo dei soccorritori.

In poco tempo, il servizio di soccorso della Contea ci ha raggiunto nel punto indicato. Uno di loro si è calato nella cava e ha offerto al cucciolo una porzione di carne che aveva con sé.

Il salvataggio di Sinker

Il salvataggio di Sinker
Immagine: Burke County Search and Rescue Facebook

All’inizio Sinker era diffidente e aveva paura del soccorritore. Dopo diversi minuti, però, la fame ha preso il sopravvento e il povero cucciolo ha deciso di avvicinarsi e di nutrirsi.

In quel momento, l’uomo è riuscito a legarlo con un’imbracatura. Una volta portato in salvo, c’era un veterinario ad attenderlo. Il medico, dopo aver valutato le sue condizioni di salute, ha constatato che, nonostante fosse in quella dolina da chissà quanti giorni, stava piuttosto bene.

Il salvataggio di Sinker
Immagine: Burke County Search and Rescue Facebook

I volontari dell’associazione Burke Country Animal Services hanno poi cercato di contattare la famiglia. Non era la prima volta che un cane si allontanava da casa e cadeva in una delle numerose doline.

Credit Video: Amazing Animals – Youtube

Sinker, però, non aveva né un collare né un microchip. Era un cane randagio.

Per ora si trova con noi nel rifugio. Si sta adattando alla sua nuova vita. Vogliamo aspettare un po’, abbiamo raccontato la sua storia sui social. Se nessuno verrà a reclamarlo, lo inseriremo nella lista per le adozioni.

Siamo certi, vista la sua dolcezza, che non impiegherà molto a trovare una famiglia e ad avere la vita felice che merita.

Di chi è il bellissimo mazzo di fiori

La storia del cane ucciso da un ladro

Naughty, il cane che rimane davanti alla finestra ad aspettare la padrona

Cerca di rapire il pit bull: proprietario interviene in tempo

Luna è stata lasciata a vivere nel balcone senza cure, visto che era malata

Blue Bayou, abbandonata dalla sua famiglia dopo essersi trasferita

Il cucciolo che abbraccia e conforta la sua sorellina malata