cane legato a un cancello e abbandonato a Napoli

Cane legato a un cancello e abbandonato a Napoli, Pino cerca una casa per sempre

Chi vuole aiutare Pino?

Questa è la triste storia di Pino, un cane legato a un cancello e abbandonato a Napoli. Le telecamere di sorveglianza hanno registrato il momento in cui viene lasciato lì da solo, così da consegnare alla giustizia i colpevoli di un reato punibile per legge, anche se le pene sono troppo poco severe. Pino cerca una casa per sempre, vuoi aiutarlo?

Pino

Nel video delle telecamere di sorveglianza si vede il giovane pit bull passeggiare al guinzaglio insieme a due persone, probabilmente due giovani uomini. Improvvisamente imboccano una strada laterale e nascosta del quartiere Chiaia di Napoli, nascondendosi dietro ad alcune auto.

Pochi istanti dopo i due uomini riemergono dal loro nascondiglio e scappano via. Con loro non c’è più il cane, che è stato abbandonato legato a un cancello del quartiere napoletano. Le indagini sono in corso per capire chi abbia potuto fare una cosa del genere al povero Pino.

Pino ora sta bene. L’Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa) lo ha salvato e lo ha preso in consegna. Si trova presso una pensione. Lo hanno chiamato Pino i volontari dell’associazione e Renato Biancardi, un influencer di Napoli che per primo lo ha soccorso in strada.

L’associazione ha sporto denuncia alla Procura di Napoli e farà tutto quello che è in suo potere per assicurare gli autori del reato alla giustizia. Quelle due persone riceveranno una denuncia per abbandono e maltrattamento di animali, reato punibile per legge.

Cane legato a un cancello e abbandonato a Napoli: chi vuole aiutare Pino?

Pino, salvato nel quartiere Chiaia di Napoli, cerca ora una casa per sempre.

Pino, trovato senza microchip, è immediatamente adottabile. Dopo un breve periodo passato al canile sanitario di Napoli, è stato dichiarato sano e in grado di entrare in famiglia. D’indole docile, non attende altro che il suo lieto fine. 

cane legato a un cancello e abbandonato a Napoli

Chi volesse adottarlo può contattare via WhatsApp la delegata dell’Oipa di Napoli, Enza Buono, al numero 3396506432.