Draco morto dopo una visita medica

Cane perfettamente sano subisce danni cerebrali fatali dopo una visita veterinaria di routine: la storia di Draco

La storia del cane Draco, portato dal veterinario per una visita di routine e poi morto per dei danni celebrali fatali

Il protagonista di questa storia è un mastino italiano di 3 anni di nome Draco. Lo scorso 2 luglio Chelsea Graham, la sua proprietaria, lo ha portato alla clinica Laurel Oask Animal Hospital, per un test e delle iniezioni per la filaria.

Draco morto dopo una visita medica
Credit: First Coast News

Quel giorno, quando siamo arrivati alla clinica, il mio era un cane perfettamente sano.

Durante la visita, secondo quanto affermato dai presenti, Draco si sarebbe lanciato contro i veterinari. Le sue grandi dimensioni impedivano ai medici di lavorare, così uno dei veterinari gli ha prescritto dei farmaci per l’ansia e ha chiesto alla sua proprietaria di riportarlo di nuovo pochi giorni dopo. Farmaci che non hanno funzionato.

Erano professionisti medici e mi sono fidata di loro e delle loro opinioni. Draco è stato spinto in un angolo dove un cavo del guinzaglio è stato fatto passare attraverso la fessura della porta. Un altro veterinario lo teneva dall’altra parte e alla fine ha perso la coscienza. I registri della clinica indicano che in seguito gli è stato prelevato un campione di sangue. Draco non si muoveva, non respirava e di lì subito la corsa in sala operatoria, dove hanno iniziato la rianimazione.

Draco e la difficile scelta della sua proprietaria

Quando la donna si è resa conto che la situazione del suo cane era grave, ha preteso spiegazioni dai medici.

Draco morto dopo una visita medica
Credit: First Coast News

Draco ha subito dei danni al cervello ed ha iniziato ad avere le convulsioni. I medici hanno monitorato il mio cane per i successivi tre giorni. Poi ho deciso di portarlo da un veterinario di terapia intensiva. Quest’ultimo lo ha visitato e poi mi ha detto che se le convulsioni non si fossero fermate entro le successive quattro ore, l’eutanasia sarebbe stata l’unica soluzione.

Dopo altre difficili e sofferenti ore, la donna ha deciso di seguire il consiglio del veterinario. Non ce la faceva più a vedere Draco soffrire in quel modo, era l’unico modo per mettere fine ad ogni suo dolore.

Draco morto dopo una visita medica
Credit: First Coast News

È difficile immaginare di portare il proprio cane dal veterinario per una visita di routine e poi doverlo salutare per sempre. Ho denunciato quanto accaduto alla Divisione per la Protezione dei Consumatori e al Georgia State Board of Veterinary Medicine. Voglio davvero che la storia di Draco venga ascoltata e voglio evitare che una cosa del genere possa accadere di nuovo in futuro.