scomparso Carlo Mafroi

Cane torna a casa senza padrone, scomparso Carlo Manfroi: ricerche in corso

Scomparso Carlo Manfroi, il suo cane è tornato a casa da solo: la moglie si è subito allarmata

A lanciare l’allarme è stato proprio il cane, che è tornato a casa senza il suo padrone. Carlo Manfroi, uomo di 63 anni, è uscito a fare una passeggiata e da quel momento nessuno ha più sue notizie. E’ scomparso. Tutti sono preoccupati ed infatti le forze dell’ordine, stanno facendo il possibile per riuscire a trovarlo.

scomparso Carlo Mafroi

In molti sono davvero allarmati per questa situazione. La prima ad avvisare gli agenti è stata proprio la moglie, quando ha visto tornare il cucciolo, ma non suo marito.

In base alle informazioni che sono state rese note nelle ultime ore, il fatto è avvenuto a Chenet, un piccolo paese nelle Dolomiti.

scomparso Carlo Mafroi

Il signore è uscito dalla sua abitazione nella mattinata di sabato 23 maggio, come faceva sempre, prendendo un percorso sterrato, che porta alla località Bricol, una zona dove si diramano una serie di piccoli sentieri chiamati, Le Ial.

Il suo cane è tornato a casa intorno alle 13:30 e prima di quel momento, i due non si erano mai separati. Per questo motivo, la moglie si è subito preoccupata.

Prima di allertare i soccorsi, ha deciso di aspettare ancora un po’ di tempo ed alla fine, alle 16:00, ha lanciato l’allarme della scomparsa. Le ricerche sono partite immediatamente. Si sono messi a lavoro il soccorso alpino di Agordo, con quello di Alleghe e Val Biois, Sagf ed anche i Vigili del Fuoco.

scomparso Carlo Mafroi

Nella serata gli uomini sono stati costretti ad interromperle e alla fine, le hanno riprese nella mattinata di domenica, intorno alle 6:00. Per il momento non ci sono novità.

La famiglia ha chiesto a tutti quelli che dovessero vedere Carlo Manfroi, di chiamare le forze dell’ordine. Nel momento in cui è scomparso indossava pantaloncini corti, color carta da zucchero. Una giacca azzurra e scarpe da ginnastica bianche.

scomparso Carlo Mafroi

Ci saranno ulteriori aggiornamenti su questa vicenda.

Leggi anche