La triste storia di Camille

“Chiedo disperatamente il vostro aiuto! Perché senza di lei, io sono nulla”

Rapita due anni fa, la cagnolina Camille è stata ritrovata in un fosso con dei gravissimi problemi di salute

La terribile avventura della cagnolina Camille, iniziò due anni fa, nel gennaio del 2019. La femmina di pit bull sparì nel nulla e la sua proprietaria, disperata, le provò tutte pur di ritrovarla, senza mai avere fortuna. A inizio di quest’anno, però, Emily Densey ha ricevuto una chiamata che ormai non aspettava quasi più.

La triste storia di Camille
Credit: Screenshot, nbc29.com

Quando la cagnolina sparì nel nulla due anni fa, Emily era convinta al 100% che qualcuno l’avesse rapita. In realtà era convinta di sapere anche quale fosse il luogo in cui l’avessero portata, ma la Polizia le disse che se non era in possesso di qualche prova, non potevano aiutarla.

Dopo due anni di disperazione, nei quali ormai aveva perso ogni speranza di poter riabbracciare la sua amica a quattro zampe, il telefono in casa di Emily ha squillato.

Dall’altro capo del telefono c’era un volontario della Fluvanna SPCA, un rifugio di recupero animali del posto. Il soccorritore avvisava Emily che era stato trovato un cane che corrispondeva alla descrizione dei vari annunci che la donna aveva pubblicato.

Incredula, Emily è saltata in auto ed è andata a controllare. Arrivata al rifugio, non è riuscita a contenere le lacrime. Era proprio Camille!

Le condizioni di Camille

La triste storia di Camille
Credit: Screenshot, nbc29.com

La gioia infinita per aver inaspettatamente ritrovato la cagnolina, però, si è spenta quasi subito. Camille è stata trovata in un fosso ed era in condizioni di salute molto critiche. Era magrissima, emaciata e aveva una grave frattura in una zampa.

Dopo le prime cure del veterinario, l’amara sorpresa è stata quella di scoprire che anche il suo cuore aveva dei problemi. Era ingrossato e c’era urgente bisogno di un costoso intervento chirurgico. Una spesa che, però, Emily non può affrontare.

La triste storia di Camille
Credit: Screenshot, nbc29.com

Portarla a casa e vedere che anche lei non aveva dimenticato me e le mie figlie, è stata una gioia che non si può descrivere a parole. Ora è tranquilla, è tornata la cagnolina docile e affettuosa che era una volta, ma se non si sottopone presto all’operazione potrebbe morire. E io impazzisco al solo pensiero.

Emily, disperata, ha chiesto aiuto alla Virginia Vet Specialist, una clinica veterinaria della città. Tramite il sito della clinica, è possibile fare una donazione e aiutare la cucciola a stare meglio. Ci auguriamo che presto la quota sia raggiunta e che Camille possa subire l’operazione che le occorre così disperatamente.

Il gatto sale o scende le scale? Scopri come affronti i problemi

Il gatto sale o scende le scale? Scopri come affronti i problemi

La storia del cane Odino, sfruttato e ridotto in condizioni drastiche

La storia del cane Odino, sfruttato e ridotto in condizioni drastiche

A 9 anni bambino usa i suoi risparmi per comprare cibo per i cani randagi

A 9 anni bambino usa i suoi risparmi per comprare cibo per i cani randagi

Enzo e i cuccioli salvati

Enzo e i cuccioli salvati

Salva un cane investito e posta la foto sui social, per cercare la famiglia. Gli utenti intervengono subito: "Non è un cane"

Salva un cane investito e posta la foto sui social, per cercare la famiglia. Gli utenti intervengono subito: "Non è un cane"

Il cane nel ristorante

Il cane nel ristorante

Salva una cagnolina incinta ma ha una sorpresa nel giorno del parto

Salva una cagnolina incinta ma ha una sorpresa nel giorno del parto