La strana parentela della cagnolina Frida

Coppia scopre che la cagnolina Frida appena adottata, è imparentata con la loro cucciola defunta

La storia di Frida e della sconvolgente scoperta della sua nuova famiglia: "Era la cugina della nostra Greta, morta poco tempo prima"

Voi credete alle coincidenze della vita e ai segni del destino? Frida è una cagnolina adottata da un rifugio di Chicago da Nicole Sopko e Dan Staaxkmann. La coppia adora fare i test del DNA a tutti i cani salvati, poiché i risultati che si possono ottenere sono davvero affascinanti. I cani appartengono spesso a razze miste che mai si aspetterebbero.

La strana parentela della cagnolina Frida
Immagine: Nicole Gopi Om Sopko Facebook

Così, dopo l’adozione di Frida, i nuovi proprietari hanno eseguito il test del DNA e hanno scoperto qualcosa di davvero sconvolgente! La cucciola era imparentata con il cane defunto di Nicole e Dan. Frida è risultata essere la cugina di Greta.

Siamo rimasti senza parole, abbiamo sofferto molto per la morte di Greta. In quel momento abbiamo realizzato che era più vicino a noi di quanto pensassimo.

Greta è stata adottata dalla coppia nel 2007, sempre da un rifugio. I volontari l’avevano trovata per strada e l’avevano accolta nella loro struttura. Quando hanno visto il suo appello, si sono follemente innamorati di lei e hanno deciso di adottarla. Dopo 14 lunghi anni di amore, Greta si è spenta alle loro braccia.

La strana parentela della cagnolina Frida
Immagine: Nicole Gopi Om Sopko Facebook

Inizialmente la coppia non voleva adottare un altro cane, ma dopo quel vuoto incolmabile, hanno deciso di salvarne un altro dal rifugio. Frida aveva 8 anni e anche con lei è stato amore a prima vista. Dopo qualche giorno dall’adozione, hanno deciso di procedere con il test del DNA.

La strana parentela della cagnolina Frida
Immagine: Nicole Gopi Om Sopko Facebook

È risultato che Greta e Frida condivido nel 6% del loro DNA, il che significa che sono cugine di primo o secondo grado. Io e Dan eravamo davvero sorpresi, soprattutto perché Frida non veniva da Chicago. Poi abbiamo realizzato che il destino l’aveva portata nella nostra famiglia. Non so quante possibilità ci siano che ciò accada, ma si sono cose che sono semplicemente destinate ad essere.