uomo si tuffa nel fiume per salvare il suo cucciolo

Cucciolo cade nel fiume e il suo proprietario si tuffa per salvarlo

La Polizia tardava ad arrivare, così l'uomo si è tuffato nell'Hudson pur di salvare il suo cucciolo che stava affogando

Oggi vogliamo raccontarvi una splendida operazione di salvataggio. Tutto sembrava molto tranquillo a New York, quando un cucciolo è caduto accidentalmente nelle fredde acque del fiume Hudson. il suo proprietario, dopo aver chiamato la Polizia, non ce l’ha fatta ad attendere che arrivassero e si è gettato in acqua pur di salvare il suo amico a quattro zampe.

uomo si tuffa nel fiume per salvare il suo cucciolo

La vicenda, come anticipato, è accaduta a New York. È una situazione, quella capitata a questo uomo con il suo cane, che spinge automaticamente tutti noi a riflettere. Come faremmo se il nostro amico a quattro zampe fosse in pericolo? Rischieremmo la nostra stessa vita pur di salvarlo, oppure aspetteremmo l’intervento di personale esperto formato per agire in determinate situazioni che potrebbero diventare pericolose anche per noi umane?

Non è chiaro il come sia accaduto, ma il cucciolo di questo uomo è sfuggito alla sua attenzione per un attimo ed è precipitato nelle fredde e profonde acque del fiume Hudson, a New York.

Il proprietario ed alcuni passanti che hanno assistito alla scena hanno subito contattato la stazione di Polizia più vicina ed hanno richiesto un’intervento urgente.

Ma ogni secondo passato immerso in acqua, per il cagnolino era un passo in più verso l’annegamento. Senza nemmeno rifletterci troppo, quindi, il proprietario si è gettato in acqua ed ha afferrato il suo Fido mantenendolo a galla.

Nei minuti successivi, la Polizia è arrivata sul posto e molto efficientemente ha tratto in salvo sia il cane che l’uomo.

La polemica sollevata dopo il gesto del proprietario del cucciolo

uomo si tuffa nel fiume per salvare il suo cucciolo

Fortunatamente tutto si è risolto nel migliore dei modi. La storia è stata raccontata su internet ed ha catturato l’attenzione di molti cittadini newyorkesi e non solo.

In tantissimi hanno apprezzato il gesto eroico del proprietario del cagnolino. Ma alcuni hanno voluto per forza polemizzare. Secondo loro, il fatto che un cucciolo se ne vada in giro senza un guinzaglio, in quella zona, non va affatto bene.

Tanti hanno commentato che la Polizia, per salvare il cane e l’uomo, ha tolto ore importanti che potevano essere dedicate ad altri interventi più importanti.

uomo si tuffa nel fiume per salvare il suo cucciolo
Polizia di New York dopo un salvataggio – immagine di repertorio

Quello che interessa a noi e che è interessato alla maggior parte delle persone, ad ogni modo, è che entrambi siano usciti illesi da quella tremenda situazione. Un grazie va ai poliziotti che si impegnano sempre moltissimo quando ad essere in pericolo sono, non solo le persone, ma anche gli amici a quattro zampe.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Li hai trovati sollevando una pietra e potresti aver provato persino disgusto ma se hai pensato di schiacciarli non farlo!

Li hai trovati sollevando una pietra e potresti aver provato persino disgusto ma se hai pensato di schiacciarli non farlo!

Tristezza sul web: è morto Luigi, il cane postino diventato famoso durante il lockdown

Tristezza sul web: è morto Luigi, il cane postino diventato famoso durante il lockdown

Il gesto del fattorino che ha commosso il web: ha salvato una cagnolina abbandonata

Il gesto del fattorino che ha commosso il web: ha salvato una cagnolina abbandonata

Gallipoli, cane abbandonato e legato, chiuso in una gabbia ha rischiato di morire

Gallipoli, cane abbandonato e legato, chiuso in una gabbia ha rischiato di morire

Regina Elisabetta, la ladra di pizza

Regina Elisabetta, la ladra di pizza

Nato capisce che deve andare a consolare un anziano signore che ha perso il suo cucciolo

Nato capisce che deve andare a consolare un anziano signore che ha perso il suo cucciolo

Gatta presenta il cucciolo al neonato di casa

Gatta presenta il cucciolo al neonato di casa