Winston il cane da terapia

Dopo la morte del suo proprietario, il cane Winston ritrova la gioia come cane da terapia per gli anziani

La storia del cane Winston: non voleva più vivere dopo la morte del suo papà, ma poi trova il suo scopo nella vita

Winston era soltanto un cucciolo quando il suo amato proprietario è venuto a mancare e il mondo del povero cane è stato totalmente stravolto.

Winston il cane da terapia
Credit: FOX 4 Dallas-Fort Worth

Il fedele amico a quattro zampe è entrato in uno stato di confusione e depressione. Continuava a guardarsi intorno alla ricerca di quella persona che da sempre lo aveva amato e si era preso cura di lui e ogni volta non riusciva a trovarlo.

Fortunatamente, ben presto in suo aiuto, è arrivato un angelo speciale. Un musicista d’orchestra di nome Clifford Spohr.

L’uomo decise di adottarlo e di prendersi cura di lui. Aveva la certezza di riuscire a riempire quel vuoto che ormai lo accompagnava giorno dopo giorno. Con il passare del tempo, Clifford si rese conto che Winston riusciva a calmare le persone, aveva una specie di influenza positiva. Il suo precedente cane, Lulù, era un animale da terapia per anziani e somigliava in modo incredibile al suo nuovo amico peloso. Così ebbe una fantastica idea.

Winston diventa un cane da terapia

Decise di scrivere Winston ad un corso per ottenere una certificazione in terapia cinofila e nel giro di pochi mesi, è riuscito a farlo diventare un cane da terapia certificato e ha iniziato a visitare la casa di riposo CC Young Nursing Home.

Winston il cane da terapia
Credit: FOX 4 Dallas-Fort Worth

Winston era come un angelo d’amore per gli anziani che vivevano all’interno di quella casa di cura e che soffrivano principalmente di Alzheimer o di demenza. Nei giorni più solitari, quelle persone consideravano quell’amico peloso la loro unica fonte di gioia.

Winston il cane da terapia
Credit: FOX 4 Dallas-Fort Worth

Clifford ha voluto raccontare la sua storia sul web e mostrare le sue immagini, per dimostrare al mondo intero quanto facciano bene i cani da terapia. Rendono la vita delle persone più facile, soprattutto quella di quelle che stanno attraversando un momento difficile. Ogni volta che vede Winston coccolare e confortare gli anziani alla casa di cura, si rende conto di aver trovato finalmente uno scopo nella vita.

E anche il cane, dopo la grave perdita del suo proprietario, prova gioia a donare amore a quegli anziani che come lui hanno perso tutto.