La storia di Dougie e Mia

Da quando ha scoperto di essere malata, la migliore medicina di Mia non è a forma di pillola, ma ha quattro zampe e scodinzola

Un trapianto sarebbe l'unica soluzione al problema della piccola Mia. Nel frattempo ci pensa il piccolo Dougie

L’ultimo anno che abbiamo vissuto, è stato particolarmente duro per tutti noi. Ma lo è stato ancor di più per la piccola Mia, una bimba di soli 8 anni che ha scoperto di essere affetta di una rara malattia del sangue. Da allora i medici si sono impegnati per trovare per lei la medicina più adatta. Ma quella che si è dimostrata essere la migliore cura, ha quattro zampe e si chiama Dougie.

La storia di Dougie e Mia
Credit: Screenshot, Good Morning America YouTube

Le analisi hanno evidenziato in Mia una forma di Anemia Aplastica. Questa patologia danneggia il midollo osseo di chi ne soffre. Il corpicino della piccola Mia, in pratica, non produce la giusta quantità di nuove cellule del sangue. Quelle cellule che servono sostanzialmente a combattere infezioni e ferite.

Soffrendo di tale patologia, per Mia potrebbe essere fatale anche una minima ferita o infezione che per gli altri è minore. I suoi genitori hanno avuto i primi segnali quando, dopo una partita di calcio, Mia ha riportato dei lividi che con il tempo invece di passare, peggioravano.

Ad oggi, le medicine sono l’unica cosa che tiene sotto controllo la malattia della bimba. Una soluzione definitiva a questo problema arriverebbe solo da un trapianto di midollo, che però è molto rischioso.

La zia di Mia, nel frattempo, ha trovato una soluzione alternativa che fa bene all’anima della sua adorata nipotina.

Dougie, la migliore medicina per Mia

La storia di Dougie e Mia
Credit: Screenshot, Good Morning America YouTube

Il programma 4E Kennels Healing Hearts si occupa di donare dei cuccioli da terapia a tutte le famiglie bisognose. Quando la donna ha saputo del meraviglioso lavoro che svolgono queste persone, gli ha scritto una lettera raccontando la storia della sua nipotina.

Dopo un attenta analisi della situazione la 4E Kennels ha deciso che un cane guida di nome Dougie era perfetto per la piccola Mia.

La storia di Dougie e Mia
Credit: Screenshot, Good Morning America YouTube

L’associazione si è anche occupata di addestrare il cucciolo. Corso di addestramento al quale partecipa con entusiasmo anche la piccola Mia.

La bimba e il suo nuovo amico a quattro zampe si stanno conoscendo sempre di più e sembrano già avere un legame speciale. La zia di Mia ha detto:

Dougie la aiuterà ad essere di nuovo una bambina felice. La renderà una bambina libera di giocare e divertirsi, pur essendo protetta.

Bambino salva un cane caduto in un canale, il video è commovente

Bambino salva un cane caduto in un canale, il video è commovente

Cane implora il padrone di non abbandonarla con i suoi cuccioli

Cane implora il padrone di non abbandonarla con i suoi cuccioli

Ha fatto il possibile per riuscire a sopravvivere, finché non è stato investito e lasciato in mezzo alla strada

Ha fatto il possibile per riuscire a sopravvivere, finché non è stato investito e lasciato in mezzo alla strada

Addio Rosalinda, pappagallo Pippi Calzelunghe

Addio Rosalinda, pappagallo Pippi Calzelunghe

Pubblicano la foto del compleanno del cucciolo e vengono travolti dalle polemiche

Pubblicano la foto del compleanno del cucciolo e vengono travolti dalle polemiche

Ricordate la cagnolina lanciata da un'auto in corsa pochi giorni fa? Ecco come sta e le sue ultime foto

Ricordate la cagnolina lanciata da un'auto in corsa pochi giorni fa? Ecco come sta e le sue ultime foto

Matt Bandeira lascia un cane sulla strada: era un esperimento sociale

Matt Bandeira lascia un cane sulla strada: era un esperimento sociale