Cane randagio salvataggio ghiaccio

Donna stava tornando a casa dal lavoro, quando ha sentito dei strazianti lamenti: “L’ho visto e ho iniziato anche io ad urlare per chiedere aiuto”

Cane randagio rimasto intrappolato nel ghiaccio: stava morendo assiderato, ma qualcuno si è accorto di lui

La vicenda arriva dalla Siberia, un cane randagio è rimasto intrappolato nel ghiaccio, ad una temperatura di -54°. Il povero animale stava morendo assiderato, ma fortunatamente prima che fosse troppo tardi, qualcuno ha sentito il suo grido d’aiuto. Una donna che stava rientrando a casa, dopo aver finito il suo turno di lavoro. Durante il tragitto, ha sentito dei lamenti strazianti.

Cane randagio salvataggio ghiaccio

Quando ha capito la gravità della situazione, la buona samaritana ha allarmato tutti gli abitanti del suo villaggio e chiesto aiuto nei dintorni.

Diverse persone, una volta raggiunto il cagnolino, hanno ripreso l’intera scena con il cellulare e hanno poi pubblicato il video sui social network.

Il salvataggio del cane randagio

Il povero cane randagio era intrappolato nel ghiaccio, aveva le zampe completamente congelate e riusciva a muovere a malapena la testa.

Cane randagio salvataggio ghiaccio

Gli abitanti del posto si sono subito mobilitati per salvarlo. Si sono muniti di un rampone e di aria calda e sono così riusciti a staccare piano piano ogni parte del corpo del cucciolo, che ormai era diventato tutt’uno con il ghiaccio. Prima le zampe, poi la coda e poi tutto il resto.

Cane randagio salvataggio ghiaccio

Dopo il salvataggio, le sue condizioni sono apparse subito critiche. Tutti erano convinti che non ce l’avrebbe mai fatta. Nonostante tutto, quegli angeli che lo avevano salvato e la donna che aveva udito il suo grido d’aiuto, hanno continuato a prendersi cura di lui per tutta la notte, scaldandolo e rassicurandolo.

A loro sorpresa, è riuscito ad arrivare al mattino successivo. Così lo hanno portato dal veterinario. Il medico, dopo una visita accurata, ha rassicurato i salvatori, dicendo loro che la situazione del cucciolo non era grave e che presto sarebbe tornato a stare bene.

Il cane randagio aveva un cartellino all’orecchio. Questo significava che era stato prelevato dalla strada, vaccinato, sterilizzato e poi rilasciato di nuovo. Non sempre i rifugi sono in grado di ospitare tutti i randagi, ma i volontari cercano di occuparsi almeno della loro salute. Questo cucciolo però, non dovrà più avere paura per la propria vita, perché la donna che ha risposto al suo pianto, ha deciso di adottarlo. Un finale migliore di questo, non si poteva proprio desiderare!

Trovati i gamberetti dinosauro a tre occhi in uno stagno dell'Arizona

Trovati i gamberetti dinosauro a tre occhi in uno stagno dell'Arizona

Video: ragazzo dal cuore d'oro si toglie la maglietta per salvare un povero opossum

Video: ragazzo dal cuore d'oro si toglie la maglietta per salvare un povero opossum

Donna sorprende un uomo anziano mentre convince il suo cagnolino a fare amicizia con un gatto per strada

Donna sorprende un uomo anziano mentre convince il suo cagnolino a fare amicizia con un gatto per strada

Charlie, il cane che conforta e abbraccia tutti i cuccioli bisognosi

Charlie, il cane che conforta e abbraccia tutti i cuccioli bisognosi

Il cattivo odore di Rocco fa capire alla sua nuova mamma la verità sul suo passato

Il cattivo odore di Rocco fa capire alla sua nuova mamma la verità sul suo passato

Eruzione vulcano Canarie: 4 cani intrappolati dalla lava aspettavano di essere salvati ma sono spariti

Eruzione vulcano Canarie: 4 cani intrappolati dalla lava aspettavano di essere salvati ma sono spariti

Cucciolo in regalo, la ragazzina scoppia in lacrime

Cucciolo in regalo, la ragazzina scoppia in lacrime