Heidi Weber e il cane Ruby

“Dopo la sua morte, mi ero promessa di non volere mai più un altro cane, poi però…”

Dopo aver perso il suo adorato beagle, Heidi Weber aveva giurato di non volere mai più un cane

Per un proprietario, dover dire addio al suo amico a quattro zampe, è uno dei giorni più brutti della propria vita. Heidi Weber è la donna protagonista di questa storia. Purtroppo, recentemente ha perso il suo Beagle di 18 anni.

Heidi Weber e il cane Ruby
Fonte: @ rubytheretiredlab / Instagram

La morte di Ruby ha lasciato in lei un dolore straziante e insopportabile. Così ha promesso a se stessa che non avrebbe mai più aperto le porte della sua casa e del suo cuore, ad un altro cane. Non voleva ritrovarsi a vivere di nuovo una cosa del genere, ma ciò che Heidi Weber non sapeva, era che il destino aveva altri piani per lei.

Heidi Weber adotta un altro cane che si chiama Ruby

Un giorno, la donna stava scorrendo i post su Instagram, quando si è ritrovata a vedere la foto pubblicata dalla volontaria di un rifugio. Un bellissimo mix labrador retriever. Si chiama Ruby, proprio come il suo amato beagle.

Aveva 11 anni e si chiamava Ruby, proprio come il mio angelo. Era stato portato al rifugio, dopo la morte di uno dei suoi proprietari. L’altro era ancora vivo, ma troppo anziano e debole per prendersi cura di lui.

Heidi Weber e il cane Ruby
Fonte: @ rubytheretiredlab / Instagram

La volontaria parlava di quanto era straziante vederlo aspettare i suoi genitori umani, triste e solo in un angolo del box.

Quando Heidi Weber ha letto quelle parole, è rimasta a fissare la sua foto per diversi minuti. Lei aveva perso il suo cane e lui i suoi proprietari. Si chiamava esattamente come il suo amato cagnolino di 18 anni. Era forse un segno del destino?

Così, ha scelto di seguire il suo cuore e ha provato a compilare una domanda per la sua adozione. Dopo aver ricevuto un invito da parte del rifugio, Heidi ha guidato fino alla struttura ed è andata a conoscere Ruby.

Heidi Weber e il cane Ruby
Fonte: @ rubytheretiredlab / Instagram

Ho voluto raccontare la mia storia, per sollecitare tutte quelle persone che hanno perso un cane, ad aprire il proprio cuore ad un altro cucciolo in difficoltà. Ho perso Ruby all’inizio dell’emergenza sanitaria e mi ero ripromessa di non adottare mia più un cane.

Oggi non immaginerei mai la mia vita senza il mio secondo Ruby. Mi ha aiutato a superare il dolore della perdita del mio cane e a superare questo difficile periodo di emergenza sanitaria.

Rabbia a Menfi, cucciolo lanciato da un'auto in corsa: le ultime disperate parole sulle sue condizioni

Rabbia a Menfi, cucciolo lanciato da un'auto in corsa: le ultime disperate parole sulle sue condizioni

Prima lo hanno picchiato poi lo hanno messo nel trasportino e poi in un sacco che hanno gettato nella spazzatura

Prima lo hanno picchiato poi lo hanno messo nel trasportino e poi in un sacco che hanno gettato nella spazzatura

Rio era depresso perché il suo umano era morto e non voleva avere contatti con nessuno

Rio era depresso perché il suo umano era morto e non voleva avere contatti con nessuno

Il cucciolo si ammala gravemente e il suo proprietario è costretto a prendere una decisione

Il cucciolo si ammala gravemente e il suo proprietario è costretto a prendere una decisione

Cane poliziotto fiuta la carta igienica

Cane poliziotto fiuta la carta igienica

Cucciolo triste non si rassegna al fatto che il suo proprietario non si sveglierà mai più

Cucciolo triste non si rassegna al fatto che il suo proprietario non si sveglierà mai più

Quando l'hanno vista per la prima volta, hanno capito subito di volerla portare a casa. Ma non tutto è andato come previsto

Quando l'hanno vista per la prima volta, hanno capito subito di volerla portare a casa. Ma non tutto è andato come previsto