Morto il gufo Barry

È morto Barry, il gufo mascotte del Central Park: investito mentre cercava cibo

Stava volando basso in cerca di un pasto, quando un camioncino lo ha investito: è morto Barry, il gufo simbolo del parco newyorkese

Una triste notizia si è diffusa sul web nelle ultime ore. Barry il gufo mascotte del Central Park è morto. Il simpatico animale è stato investito da un camioncino, mentre volava basso in cerca di cibo.

Morto il gufo Barry

Era diventato ormai una star del parco newyorkese. Tutti conoscevano e amavano Barry. Era una femmina di allocco barrato, rapace nordamericano che appartiene alla famiglia dei gufi.

Uno schianto che purtroppo non gli ha lasciato scampo. La notizia, riportata sulla testata giornalistica BBC, spiega che l’animale stava cercando il suo pasto quotidiano e stava volando basso, quando uno dei furgoncini della manutenzione lo ha travolto in pieno.

La notizia si è diffusa sul web in brevissimo tempo. E i fan provenienti da ogni parte del mondo hanno pubblicato sui propri profili social una foto dell’amato gufo e l’hanno accompagnata con un triste messaggio d’addio.

Morto il gufo Barry

Sull’account Twitter dedicato a Barry, è stata pubblicata la conferma della morte:

La nostra devastazione per la perdita della bellissima Barry non si può esprimere a parole. Non dimenticheremo mai l’incredibile gioia che ha portato alla città.

Le immagini di Barry sul web

Il web è colmo di foto del bellissimo gufo e di post commoventi. Un utente ha scritto:

Era diventato il grande gufo più longevo nella storia conosciuta di Central Park. E il primo grande gufo a trascorrere un’estate lì. Riposa in pace stupendo Barry, amato da New York Birders è morto a Central Park Collison.

Morto il gufo Barry

Il gufo era stato trovato per la prima volta da un gruppo di birdwatcher. Il suo fascino per i frequentatori del parco era radicato nelle sue esibizioni diurne fotogeniche. I gufi sono solitamente notturni, ma Barry era solito sguazzare nell’acqua o mettersi in posa per gli spettatori.

Barry sarà per sempre ricordato come la mascotte del parco newyorkese. Per sempre nel cuore di tutti i cittadini e dell’intero mondo del web. Adesso potrà volare felice senza più doversi fermare.