cane salvataggio

Forte dei Marmi, cani bagnino salvano un uomo in mare

Cani bagnino salvano un uomo in mare a Forte dei Marmi; il giovane era stato trascinato dalla corrente e non riusciva a ritornare

Tragedia sfiorata a Forte dei Marmi dove i cani bagnino hanno salvato un giovane uomo in mare. Le unità cinofile della SICS sono intervenute quando i volontari si sono accorti che il ragazzo veniva trascinato dalla corrente. Lizzy e Wall-e, i due cani bagnino, hanno tenuto saldamente la cima del Baywatch facendolo ritornare alla riva spaventato ma sano e salvo.

Straordinario salvataggio nel pomeriggio del 24 maggio 2020 a Forte dei Marmi. I protagonisti sono stati due meravigliosi golden retriever color oro, Lizzy e Wall-e. I cani sono intervenuti insieme ai volontari per salvare la vita di un uomo che era stato trascinato dalla corrente lontano dalla riva.

#ULTIMAORA SALVATAGGIO IN MAREPrimo intervento della stagione per le unità cinofile della sics alla spiaggia libera di…

Gepostet von SCS Firenze am Sonntag, 24. Mai 2020

Francesco Isetto, Luca Gaborin e Stefano Moriconi erano sull’arenile della spiaggia di Ponente di Forte dei Marmi per una sessione di addestramento quando si sono accorti del ragazzo che sembrava in difficoltà. Il giovane pratese si era allontano dalla riva e, per colpa della corrente, non riusciva a rientrare.

cane salvataggio

I cani si sono tuffati in acqua insieme ai loro addestratori e hanno raggiunto l’uomo che si trovava a circa 70 m dalla riva. Tenendo ben salda tra i denti la cima del Baywatch, Lizzy e Wall-e hanno riportato in salvo sulla spiaggia l’uomo.

cane salvataggio

Per lui nessuna conseguenza. Era comprensibilmente spaventato ma in buone condizioni. Si è anche fatto fotografare insieme ai cani che lo hanno salvato e agli addestratori. Per le 2 unità cinofile della SICS (Squadra Italiana Cani Salvataggio) si tratta del primo salvataggio di quest’anno.

cane golden retriver

I due cani, però, sono famosi per aver salvato tante altre vite. Entrambi, infatti, sono ottimi cani di salvataggio pluripremiati per diversi atti di coraggio.

A raccontare l’accaduto e postare le foto del salvataggio è stata la SCS Firenze che ha scritto sopra il post su Facebook:

“Primo intervento della stagione per le unità cinofile della sics alla spiaggia libera di ponente
Stefano, Luca e Francesco, sull’arenile per una sessione di addestramento della scuola italiana cani salvataggio, sono intervenuti in mare per recuperare un giovane uomo in stato di difficoltà per la forte corrente che gli impediva di rientrare a riva. I volontari insieme ai cani bagnino Lizzy e Wall-e sono intervenuti ed hanno raggiunto l’uomo che a oltre 70 metri di distanza da terra. La corrente era molto forte, ed è stato proprio in questa fase che i cani bagnino hanno prestato il loro grande aiuto, perché proprio a loro è stato affidato il rientro dell’uomo tenendo saldamente la cima del Baywatch. Il giovane pratese non ha riportato alcuna conseguenza, eccezion fatta per un grande spavento”.

Il post si conclude così:

“La presenza della SICS non è casuale sulla spiaggia fortemarmina grazie alla lungimiranza del comune – dirigente ufficio demanio che, dopo lo stop dovuto all’emergenza sanitaria, ha voluto da subito far riprendere gli addestramenti dei cani bagnino per essere pronti alla prossima stagione balneare”.

Un applauso a questi cani eroi!

Kolento, il cane che girava su se stesso

L'avvertimento di un proprietario dopo la morte della cagnolina Sofie

Cane piange nel rifugio: la storia di Schwabo e la separazione con Rocky

La seconda possibilità di Shell

La compagnia americana Delta accetta i cani a bordo: un esempio per tutti

La storia della piccola Maisie

Un amico che tutti noi dovremo accogliere nelle nostre case