Il salvataggio di Lavery

I volontari lo hanno portato via dal macello, ma la sua strada verso la guarigione, era ancora troppo lunga

Salvato da un macello in Cambogia, Lavery ritrova la felicità grazie alla sua nuova famiglia

Il protagonista della storia di oggi è un cagnolino di nome Lavery, che è stato letteralmente salvato da un macello di cani. Grazie ai volontari, che si adoperano ogni giorno per fermare quanto più possibile queste meschinità, oggi, il cucciolo ha una nuova vita insieme alla sua famiglia adottiva. Finalmente è felice, ma per guarire tutte le ferite della sua anima, ha dovuto combattere duramente.

Il salvataggio di Lavery
Fonte: The Dodo / YouTube

Purtroppo, ci sono ancora delle zone del mondo in cui le persone trattano i cani come carne da macello. Uno di questi paesi è la Cambogia e la storia che vi raccontiamo oggi parte proprio da lì.

Alcune associazioni di salvataggio degli animali, lavorano anche in quei paesi dove il macello della carne di cane è consentito. Quando i volontari hanno trovato Lavery, era insieme a moltissimi altri cuccioli, tutti ammassati in un unica grande gabbia, in attesa del loro triste destino.

Dopo averlo letteralmente strappato da quella barbarie, lo hanno portato negli Stati Uniti, per la precisione in un rifugio di San Diego. Dopo tutte le procedure e le cure mediche, i volontari si sono anche occupati di trovargli una famiglia adottiva che badasse a lui e che lo amasse.

Il compito è riuscito abbastanza facilmente, data la sua bellezza. Ciò che invece fin dall’inizio è risultato complicato, è stato il curare le ferite interiori che il cucciolo portava con se, quelle dell’anima ormai ferita da quelle terribili persone in Cambogia.

La rinascita di Lavery

Il salvataggio di Lavery
Fonte: The Dodo / YouTube

Fortunatamente, la famiglia a cui era stato affidato, ha dimostrato fin da subito la completa disponibilità ad aiutare Lavery.

Viveva nel terrore che anche noi potessimo fargli del male. D’altronde aveva conosciuto solo delle persone cattive che lo hanno ferito, come poteva, adesso, fidarsi di noi!? Fortunatamente, ad aiutarci nell’impresa di farlo tornare felice, avevamo una bravissima aiutante.

Oltre ad una nuova mamma ed un nuovo papà umani, Lavery adesso aveva anche una sorellina pelosa che gli faceva compagnia. Ed era proprio alla piccola Koda che il cucciolo si è attaccato in maniera particolare.

Il salvataggio di Lavery
Fonte: The Dodo / YouTube

Grazie a lei, a dei genitori meravigliosi, ad una casa calda ed accogliente, buon cibo e dosi infinite di coccole, pian piano Lavery è tornato ad essere felice. Ora non doveva più preoccuparsi del fatto che qualcuno potesse ferirlo di nuovo.

Bambina abbandonata abbraccia il suo cane (VIDEO)

Bambina abbandonata abbraccia il suo cane (VIDEO)

Trova il gatto nascosto nella foto

Trova il gatto nascosto nella foto

Li hai trovati sollevando una pietra e potresti aver provato persino disgusto ma se hai pensato di schiacciarli non farlo!

Li hai trovati sollevando una pietra e potresti aver provato persino disgusto ma se hai pensato di schiacciarli non farlo!

Santa Petronilla, sacco pieno di giocattoli gettato per strada: dentro anche 4 gattini

Santa Petronilla, sacco pieno di giocattoli gettato per strada: dentro anche 4 gattini

La storia del gattino Cheeto, raccolto per strada da un uomo dal cuore grande

La storia del gattino Cheeto, raccolto per strada da un uomo dal cuore grande

Telecamere riprendono il furto di di una donna di cibo per cani bisognosi

Telecamere riprendono il furto di di una donna di cibo per cani bisognosi

Il cane del bosco aveva una proprietaria

Il cane del bosco aveva una proprietaria