Il salvataggio di Stormy

Il complicato salvataggio della cagnolina Stormy e dei suoi cuccioli

Incastrato sotto a del pesante materiale edile, Stormy e i suoi cuccioli hanno dovuto lottare a lungo per poter sopravvivere

La storia della cagnolina Stormy ci dimostra che non esiste niente di più forte dell’amore di una madre per i propri figli. Era sporca, debole e ferita, ma ha trovato la forza per scavare una buca sotto un edificio e dare alla luce i suoi cuccioli.

Il salvataggio di Stormy

Ad accorgersi di lei, è stato un operaio edile. Alla vista di quella cagnolina spaventata e triste, ha deciso di darle qualcosa da mangiare. Poi, in accordo con un suo collega, hanno deciso di contattare i volontari dell’associazione Saving Paws Rescue AZ.

La fondatrice del rifugio, Trish Houlihan e il suo collega Charis si sono subito precipitati sul posto dopo la chiamata. Al loro arrivo si sono però resi conto che, a causa della forte pioggia delle precedenti notti, la buca era piena di fango e la cagnolina era nascosta sotto del materiale molto pesante. Tirarla fuori di lì era un’impresa molto difficile.

Potevamo soltanto strisciare dentro e scavare a mani nude. Dovevamo salvare quella cagnolina tutti i costi. Era buio e non vedevamo nulla, nemmeno il suo muso spaventato.

Dopo aver provato ad attirarla con del cibo e aver fallito, Trish ha iniziato a scavare con le sue mani e dopo ben 20 minuti, è riuscita ad arrivare al collo dell’animale.

Quando l’ho raggiunto, ho avuto paura perché non si vedeva nulla e non riuscivo a capire se era bloccata da qualcosa.

Andando avanti mi sono accorta che dei fili di ferro erano impigliati nel suo pelo. L’ho trascinata verso l’esterno con cautela e lei non ha emesso nemmeno un lamento.

La riunione di Stormy e i suoi cuccioli

Il salvataggio di Stormy

Aveva bisogno della sua prole, così ho continuato a cercare. Erano in quel buco, ho iniziato a tirarli fuori man mano e andavo sempre più in profondità. Tanto che le mie braccia non riuscivano più a raggiungerli e con la torcia non riuscivo a vedere il fondo.

Alla fine, i ragazzi sono riusciti a recuperare tutti i cuccioli e a riunirli con la loro mamma.

Il salvataggio di Stormy

Stormy è stata sottoposta a tutte le cure di cui aveva bisogno e dopo aver sentito di nuovo il calore dei suoi piccoli, ha ritrovato la forza per combattere e per prendersi cura di loro.

Nei giorni successivi, gli operai edili hanno trovato altri due cuccioli ancora vivi e li hanno portati al rifugio. Dopo un lungo periodo di riabilitazione, la cagnolina è guarita e i cuccioli hanno iniziato a crescere. Oggi hanno trovato tutti una casa, compresa Stormy.