La storia del cane Rooselvet

Il meraviglioso gesto di queste ragazze per un anziano cane, ha scatenato una vera e propria reazione a catena di amore

Abbandonato perché anziano e malato, Rooselvet trova la felicità grazie alle meravigliose Kelly e Sarah

Dopo aver letto la storia di oggi, siamo sicuri che i cuori di molte persone potranno capire quanto sia importante l’amore verso gli animali. Rooselvet è un anziano cane che dopo una vita intera insieme ai suoi proprietari, è stato crudelmente abbandonato davanti al Chigago Animal Control. Insieme a lui c’era un cartello, sul quale quelle persone avevano scritto soltanto: “Ha problemi ad urinare“.

La storia del cane Rooselvet

Il cagnolino, terribilmente malandato e molto anziano, aveva lo sguardo ormai spento. Sembrava quasi che stesse solo aspettando il momento della sua morte. Le prime ad accorgersi di lui, sono state due splendide ragazze di nome Kelly e Sarah, che su di lui hanno detto:

La tristezza che portava dentro di sé era palpabile. Tutti gli altri cani presenti nel rifugio si agitavano e abbaiavano nelle loro gabbie. Lui, invece, era come rassegnato. Aveva i denti tutti schiacciati. Sembrava che avesse mangiato delle pietre. Non potevamo rimanere indifferenti.

Dopo una visita veterinaria all’interno del rifugio, è venuta a galla un’altra dura verità. Rooselvet soffriva di un cancro terminale alle ossa. Non era possibile operarlo e, a detta dei medici, gli restavano soltanto pochi mesi di vita.

La storia del cane Rooselvet

Grazie all’aiuto di una splendida associazione del posto, la “Una Coda alla Volta“, le due ragazze sono riuscite ad ottenere tutti i permessi necessari e a portare a casa con loro il povero cucciolone.

Rooselvet e la felicità ritrovata

L’unico obiettivo di Kelly e Sarah, era quello di far vivere a Rooselvet i suoi ultimi di mesi di vita in uno stato di completa felicità.

Abbiamo deciso che quella era la nostra missione. Lo abbiamo portato al parco ogni giorno, a fare il bagno al lago, a mangiare gelato e a fare dei messaggi terapeutici molto rilassanti.

Le ragazze, hanno anche deciso di aprire una pagina Facebook che portasse il nome del cagnolino e che raccontasse la sua storia e tutte le sue avventure. Hanno creato l’ashtag Live Like Roo che, inaspettatamente, ha raggiunto un successo incredibile nel giro di pochissimo tempo.

La storia del cane Rooselvet

Il bel gesto delle due ragazze, ha scatenato una reazione a catena senza precedenti. In molti sono rimasti talmente colpiti da ciò che hanno fatto Kelly e Sarah, da spingerli a copiarle ed a fare qualcosa di simile. Oggi, il gruppo dedicato a Roo è diventato una sorta di community.

Chiunque abbia deciso di aiutare un cagnolino anziano o con problemi gravi di salute, si ritrova a postare regolarmente foto e post, raccontando le proprie storie e taggandole con l’ashtag dedicato a Roo.

Il cane randagio che balla break dance

Il cane randagio che balla break dance

Attrazione facciale

Attrazione facciale

Tanta rabbia dopo quanto accaduto. Non voleva spendere 80 euro per l'eutanasia, così ci ha pensato lui stesso: denunciato

Tanta rabbia dopo quanto accaduto. Non voleva spendere 80 euro per l'eutanasia, così ci ha pensato lui stesso: denunciato

"Offriamo un'enorme ricompensa a chiunque ci aiuti a trovare colui che ridotto così questo cucciolo di poche settimane"

"Offriamo un'enorme ricompensa a chiunque ci aiuti a trovare colui che ridotto così questo cucciolo di poche settimane"

Il padrone lo abbandona e gli intima di non seguirlo: la triste storia di Luke

Il padrone lo abbandona e gli intima di non seguirlo: la triste storia di Luke

Cucciolo difende la ragazzina dalle accuse della mamma (VIDEO)

Cucciolo difende la ragazzina dalle accuse della mamma (VIDEO)

Il salvataggio di Iris e Clover

Il salvataggio di Iris e Clover