La triste storia e la seconda vita del cagnolino Splinter

Il salvataggio del cucciolo Splinter

Il suo ex proprietario lo aveva rinchiuso nella dispensa: grazie ad una denuncia oggi Splinter è salvo e felice

Il protagonista della storia che vogliamo raccontarvi oggi si chiama Splinter ed è un dolcissimo cagnolino salvato da una condizione pietosa da alcuni volontari di un rifugio in California. Per lui la vita sembrava che fosse soltanto piena di guai, ma il destino lo ha voluto rendere un vero re, proprio come meritava.

La triste storia e la seconda vita del cagnolino Splinter

Tutto è iniziato quando il suo ex proprietario, vedendo che il cagnolino era gravemente malato, lo aveva rinchiuso all’interno della dispensa. Presentava delle vistose infezioni sulla pelle e, per evitare che contagiasse gli altri animali, lo aveva costretto a vivere da solo in quel buco infernale.

Così facendo, però, le condizioni del povero Splinter non hanno fatto che peggiorare. Non si sa per quanto tempo abbia vissuto lì dentro, ma sicuramente era davvero troppo.

Fortunatamente, un giorno, le porte di quella dispensa si sono aperte. Le autorità, avvertite da alcuni vicini, sono intervenute in quella casa infernale e hanno portato via il cagnolino.

Giunto al rifugio, per prima cosa è stato affidato alle cure del veterinario. Gli esiti delle prime analisi erano davvero drammatici. Il cagnolino era completamente cieco, quasi del tutto sordo, aveva perso tutto il pelo a causa dell’infezione, aveva un tumore di 4,5 kg alla milza e uno a testicoli.

I medici non avevano idea di come facesse ancora a sopravvivere, viste tutte le patologie di cui soffriva.

La rinascita di Splinter

La triste storia e la seconda vita del cagnolino Splinter

Dopo settimane e settimane di cure, interventi chirurgici, bagni medicali e coccole, le sue condizioni si sono più o meno stabilizzate. Ormai era fuori pericolo di vita. Tuttavia, non era stato possibile fargli recuperare la vista. Anche il pelo non era ricresciuto, tranne qualche chiazza qua e la tra una cicatrice e l’altra.

I volontari sapevano che quell’essere meraviglioso ma troppo sfortunato meritava una possibilità di essere felice. Così hanno scattato delle foto e le hanno pubblicate su internet raccontando la sua storia.

In pochissimo tempo, meno di quello che si aspettavano, una meravigliosa donna di nome Trisa si è innamorata di lui e lo ha portato a casa con sé per sempre.

La triste storia e la seconda vita del cagnolino Splinter

Oggi, nonostante tutte le difficoltà, Splinter è tornato ad essere molto felice. I pisolini pomeridiani in giardino e le nuotate sono per lui en vero toccasana. È anche diventato una star su Facebook. La sua pagina conta infatti più di 15mila fan. Se vi piace la storia di questo straordinario cagnolino, condividetela con i vostri amici.

La compagnia americana Delta accetta i cani a bordo: un esempio per tutti

La compagnia americana Delta accetta i cani a bordo: un esempio per tutti

Ritrovato Panda, il cagnolino del cantante Lenier Mesa rubato in una clinica veterinaria

Ritrovato Panda, il cagnolino del cantante Lenier Mesa rubato in una clinica veterinaria

La clip virale di Pickles: la sua amica umana aveva messo il suo peluche nella lavatrice

La clip virale di Pickles: la sua amica umana aveva messo il suo peluche nella lavatrice

Cerca la donna che lo ha consolato dopo la morte del suo cane: il racconto di JP Groeninger

Cerca la donna che lo ha consolato dopo la morte del suo cane: il racconto di JP Groeninger

Getta 8 cuccioli dal finestrino dell’auto

Getta 8 cuccioli dal finestrino dell’auto

I cuccioli e il loro nuovo improbabile mammo

I cuccioli e il loro nuovo improbabile mammo

Io e il mio cane: quando l’amore è per sempre

Io e il mio cane: quando l’amore è per sempre