Il video sorprendente del cane che beve l’acqua dall’annaffiatoio

Il cane aspetta pazientemente che l'amico umano abbia finito di dar da bere alle piante, per essere "annaffiato"

Home > Animali > Il video sorprendente del cane che beve l’acqua dall’annaffiatoio

Ogni giorno milioni di persone in tutto il mondo si prendono cura delle piante che hanno in casa, sul balcone, sul terrazzo o nel giardino, dando loro da bere utilizzando magari un comodo e pratico annaffiatoio. Cosa succede se un cane decide di essere trattato come una pianta? Semplice, aspetta il suo turno per essere annaffiato a sua volta! Guardate il video, perché è semplicemente eccezionale nella sua tenerezza!

cane annaffiato

Oggi vogliamo mostrarvi un video che è ben presto diventato virale per la tenerezza del cane protagonista che ha un’abitudine davvero molto strana e particolare. Ognuno di noi ha comportamenti e vizi che magari agli occhi degli altri possono apparire strani e strampalati e questo cagnolone ci dimostra che anche gli animali non sono esenti da questa caratteristiche. Sappiamo che dare da bere alle piante usando un annaffiatoio, bagnando non solo la terra, ma anche le foglie, può essere un comportamento utile per la loro salute: in questo modo si mantengono forti radici e steli. Non sappiamo, però, quanto questo gesto possa essere utile per un cane.

Ma pazienza, male non gli farà se dentro l’annaffiatoio c’è solo dell’acqua, non vi pare?

Su Reddit è apparso un simpatico video nella categoria “Cose che ti faranno impazzire! Come cuccioli, coniglietti, bambini e così via… Un luogo per foto e video davvero carini!” che vi strapperà un sorriso anche nella giornata più triste.

Il video, viene raccontato dallo stesso proprietario, che ci informa che il suo pastore tedesco Archer ama molto l’acqua. Sono molti i cani che amano l’acqua, a differenza dei gatti che nella maggior parte dei casi la odiano.

Archer, però, ha un piccolo vizio: “Ogni volta che annaffio le mie piante d’appartamento, posso sempre contare su di lui, che corre da me e aspetta il suo turno per essere annaffiato“.