belvas storia

“L’unica soluzione era mettere fine alla sua vita, per evitare che soffrisse!”

La grave situazione di Belvas, un randagio che stava per perdere la vita

Belvas è un cane che purtroppo è stato trovato in condizioni disperate. I volontari credevano di non avere altra scelta, che mettere fine alla sua vita, per evitare che soffrisse. Nessuno di loro però, aveva intenzione di mollare, il loro unico desiderio era quello di poterlo aiutare a trovare il suo lieto fine.

belvas storia
CREDIT: FACEBOOK

Un evento tragico, che ha spezzato i cuori di migliaia di persone. Il rifugio, per riuscire a pagare tutte le sue spese mediche, ha anche deciso di aprire una raccolta fondi sulla nota piattaforma GoFoundMe.

Il tutto è iniziato a gennaio di quest’anno. I volontari della Animal Welfare League, erano usciti per fare delle commissioni e fino a qual momento non era accaduto nulla di strano.

All’improvviso, hanno ricevuto la chiamata di uno dei loro amici, che li avvisava appunto delle gravi condizioni di questo dolce cagnolino. Era ferito e il suo sguardo era sofferente.

belvas storia
CREDIT: FACEBOOK

Belvas stava male, il suo unico desiderio era solo quello di andare via da questo mondo, per mettere fine a tutto quello strazio. I ragazzi nel sentire la gravità delle condizioni di questo cane, hanno deciso di andare subito a vedere, ma quando sono arrivati sul posto, si sono trovati davanti ad una scena drammatica.

Nessuno di loro avrebbe mai potuto immaginare una cosa del genere. Il cucciolo aveva delle ferite aperte su molte parti del suo corpo. Viveva come randagio ormai da molto tempo. Infatti era anche magro e disidratato.

La strada per la guarigione di Belvas

Il medico dopo averlo visitato, ha scoperto che aveva solamente 4 mesi, ma aveva già vissuto un inferno. Era affetto da un raro virus, che lo stava portando alla morte. Per questo ha pensato anche di sottoporlo ad eutanasia, per mettere fine alle sue sofferenze.

Tuttavia, insieme ai volontari, ha deciso di provare a fare qualcosa per cercare di aiutarlo. Belvas forse aveva capito cosa stava facendo per lui ed ogni giorno si impegnava per fare dei piccoli miglioramenti. Adesso è ancora nel rifugio.

belvas storia
CREDIT: FACEBOOK

I ragazzi, per riuscire a pagare tutte le sue spese mediche, hanno aperto una raccolta fondi sulla nota piattaforma GoFoundMe. Tanta persone hanno voluto fare la loro parte per poter aiutare questo cagnolino. La sua strada per la guarigione è ancora molto lunga e in salita, ma grazie a queste persone meravigliose, anche lui avrà molto presto il lieto fine che merita!

Uomo trova cane abbandonato in un busta: lo ha salvato

Uomo trova cane abbandonato in un busta: lo ha salvato

"Offriamo un'enorme ricompensa a chiunque ci aiuti a trovare colui che ridotto così questo cucciolo di poche settimane"

"Offriamo un'enorme ricompensa a chiunque ci aiuti a trovare colui che ridotto così questo cucciolo di poche settimane"

La proprietaria incredula inizia a filmare quando vede cosa fa il suo cucciolo con il suo pupazzo prima di mangiare

La proprietaria incredula inizia a filmare quando vede cosa fa il suo cucciolo con il suo pupazzo prima di mangiare

Il salvataggio di Mika, la cagnolina abbandonata in uno scatolone

Il salvataggio di Mika, la cagnolina abbandonata in uno scatolone

Legata sotto il lavandino del bagno per settimane, Autumn ha finalmente l'amore che merita

Legata sotto il lavandino del bagno per settimane, Autumn ha finalmente l'amore che merita

Ricordate Cella 126? Il cane senza un nome, invisibile, che da 16 anni viveva dietro le sbarre? Oggi lo ritroviamo così

Ricordate Cella 126? Il cane senza un nome, invisibile, che da 16 anni viveva dietro le sbarre? Oggi lo ritroviamo così

Cucciolo con 6 zampe e 2 code è un miracolo della vita

Cucciolo con 6 zampe e 2 code è un miracolo della vita