La foto virale di un cane nel canile

La foto di un cane con la testa bassa e triste, in attesa di essere adottato, commuove il web

Il post virale di un cane abbandonato che implora di essere adottato

Negli ultimi giorni si è diffusa sul web la foto di un cane, che è diventata un simbolo di incoraggiamento per le persone verso l’adozione degli animali nei canili. Ci sono tantissimi amici a quattro zampe che vengono abbandonati e maltratti dall’uomo. Si ritrovano chiusi in un freddo box e vivono sperando che un giorno qualcuno si accorga di loro.

La foto virale di un cane nel canile
Credit: Karen Riatto – Facebook

La foto che vogliamo mostravi oggi è straziante e carica di significato. Un cane aggrappato alle sbarre della sua piccola prigione, che sembra implorare una donna. Come se volesse dirle ‘ti prego portami via di qui‘. Eccola qui:

La foto virale di un cane nel canile
Credit: Karen Riatto – Facebook

La sua testa è bassa, un evidente simbolo di quanto sia stanco di quella vita triste e priva d’amore. Solo e lontano da quelle persone che l’avevano amato e poi un giorno, senza un motivo, avevano deciso di gettarlo via come un oggetto diventato ormai vecchio.

La donna, intenerita dalla scena, cerca di accarezzarlo e consolarlo. Questo è solo un esempio di quanto possa essere importante prendere la decisione di adottare un cane bisognoso.

Il post del cane che implora di essere adottato

L’immagine è stata pubblicata sui social network e nel giro di pochi giorni si è diffusa in ogni parte del mondo.

Guarda questa foto, questo è ciò che intendo quando insisto tanto per adottare, non comprare, salvare vite, soccorrere, adottare anziani, cani di grossa taglia, prendere rifugi e canili, aiutare, mettersi in gioco.

La foto virale di un cane nel canile
Credit: pixabay.com

Queste le parole di Karen Riatto che accompagnano il post virale.

Purtroppo molti continuano ad acquistare amici a quattro zampe invece di adottare animali che hanno realmente bisogno.

Questo non solo comporta il sovraffollamento dei rifugi, ma fa si che nascano ancora più allevamenti abusivi. Molti allevatori non pensano al benessere degli animali, ma soltanto ai propri interessi economici. Sfruttano povere cagnoline per farle partorire e poi strappano via i cuccioli per piazzarli sul mercato. E quando le povere mamme non sono più in grado di dare alla luce i cuccioli, che fine fanno? Potete solo immaginare…

Veterinari salvano una mucca: nel suo stomaco 52 kg di plastica

Veterinari salvano una mucca: nel suo stomaco 52 kg di plastica

Ritrova la sua mamma umana dopo due anni

Ritrova la sua mamma umana dopo due anni

Cucciolo si addormenta in un negozio di mobili: quello che accade è straordinario

Cucciolo si addormenta in un negozio di mobili: quello che accade è straordinario

Ritrovato Panda, il cagnolino del cantante Lenier Mesa rubato in una clinica veterinaria

Ritrovato Panda, il cagnolino del cantante Lenier Mesa rubato in una clinica veterinaria

La compagnia americana Delta accetta i cani a bordo: un esempio per tutti

La compagnia americana Delta accetta i cani a bordo: un esempio per tutti

L'alce Maggie e il cane Leo diventano amici per la pelle

L'alce Maggie e il cane Leo diventano amici per la pelle

Matilda, la mamma scrofa che scappa dall'allevamento per partorire i suoi maialini al sicuro

Matilda, la mamma scrofa che scappa dall'allevamento per partorire i suoi maialini al sicuro