La riunione tra Robbi e Missy May

La riunione tra una militare e la sua cagnolina Missy May

Questa militare aveva paura che la sua cucciola Missy May l'avesse dimenticata durante la missione: ma l'amore non si è mai spento

Una volta che una persona entra nel cuore di un amico a quattro zampe, è molto difficile che possa uscirne, anche se passano dei mesi o degli anni. Ne sa qualcosa il soldato Robbi Cabrera, che è mancata da casa per 10 lunghi mesi. In quel periodo aveva paura che la cucciola Missy May si fosse dimenticata di lei, ma non è assolutamente quello che è successo.

La riunione tra Robbi e Missy May

Qualsiasi famiglia che ha un componente militare, conosce le difficoltà emotive di vedere un proprio caro allontanarsi per periodi che a volte possono essere anche molto lunghi.

Oltre alla mancanza della persona cara, c’è anche la preoccupazione. D’altronde i militari vengono spesso incaricati in missioni potenzialmente pericolose.

Forse, anche per questo motivo, il momento della riunione è ancora più magico. Rivedere un figlio, un marito, una moglie o una sorella, dopo tutto quel tempo, è una cosa davvero molto emozionante.

Naturalmente, questi stati d’animo compliscono non solo le persone, ma anche i cagnolini.

Quando Robbi Cabrera è partita per una missione lontana da casa, chi ne ha sofferto di più, infatti, è stata proprio la sua cucciola di poco più di un anno.

Grazie alla tecnologia le due si sono viste, ma solo dietro allo schermo di un pc o di un telefono. Non certo paragonabile al calore di un vero abbraccio.

La riunione tra Robbi e Missy May

La riunione tra Robbi e Missy May

Dopo 10 lunghi mesi, è arrivato finalmente per Robbi il momento di tornare a casa.

Cassandra, la mamma del soldato, ha preso la cucciola e l’ha portata in aeroporto, dove insieme hanno atteso l’arrivo della giovane militare.

All’inizio la cagnolina non capiva perché l’avessero portata lì, ma poi, all’improvviso, ha visto avvicinarsi una faccia conosciuta. Era proprio lei, la sua adorata mamma.

La sua coda ha iniziato a fare su e giù senza sosta, ha iniziato a saltare come una molla e, quando finalmente Robbi è arrivata da lei, le è letteralmente saltata addosso.

La riunione tra Robbi e Missy May

Sembrava che quei 10 mesi non fossero passati e l’amore è rimasto enorme, se non addirittura maggiore.

Ora per un bel po’, la dolce Missy non dovrà preoccuparsi di restare senza la sua mamma. E allo stesso tempo, Robbi potrà rilassarsi con la sua migliore amica pelosa.