Il salvataggio di Deputy

La storia del cane Deputy, abbandonato incatenato ad un blocco di cemento

Deputy è stato trovato con le zampe ricoperte di fango, abbandonato dalla sua famiglia: "Lo avevano condannato a morte certa"

Deputy è un povero cane trovato abbandonato completamente terrorizzato e incrostato di fango. Qualcuno aveva deciso di incatenarlo ad un blocco di cemento e di attendere che le acque si alzassero, così da condannarlo al suo straziante destino.

Il salvataggio di Deputy

Fortunatamente, i soccorritori sono intervenuti prima che fosse troppo tardi. Deputy è stato salvato e portato alla clinica veterinaria Great Plains SPCA.

La vicenda è iniziata quando un giorno, i ranger del parco hanno sentito i lamenti strazianti di un cane ed hanno iniziato ad indagare nei pressi delle rive del lago Longview.

Alla fine hanno trovato il povero cane in piedi nell’acqua fangosa, tremante per il freddo e hanno subito allertato i volontari del posto.

Eravamo davvero tristi davanti a quella scena. Era ovvio che qualcuno lo aveva abbandonato e legato intenzionalmente.

Non solo, il cane appariva ben curato. Non era sottopeso, era sano ed era stato castrato. Questo poteva dire soltanto che aveva una famiglia. Una famiglia che un giorno ha deciso di essere stanca di lui e l’ha abbandonato senza provare il minimo senso di colpa.

La nuova vita del cane Deputy

Il salvataggio di Deputy

Quando Deputy si è reso conto di essere finalmente al sicuro, ha lasciato che volontari conoscessero la sua personalità dolce ed estroversa. Dopo un breve periodo all’interno del rifugio, durante il quale i ragazzi gli hanno insegnato ad avere di nuovo fiducia negli esseri umani, quel cane abbandonato ha trovato una famiglia amorevole.

Oggi è l’animale domestico di un bravissimo uomo di nome John Pitburn. Sul web sono stati pubblicati video e foto che ritraggono la nuova famiglia felice e soprattutto il cane con un sorriso enorme sul muso e che posa con orgoglio al fianco di quelle persone che lo hanno salvato dal suo triste passato.

Il salvataggio di Deputy

Il suo nuovo papà adottivo ha raccontato:

Ho un labrador di 16 anni, ne compirà 17 nel mese di ottobre. Stavo pensando di prendere un altro cane. Navigando sui social network, ho visto l’appello di Deputy. Ho pensato subito che fosse un segno del destino. E poi leggere ciò che gli era stato fatto, mi ha spezzato il cuore. Continuavo a pensare che dovevo andare da lui.

L’uomo si è recato al rifugio ed ha trascorso diversi giorni insieme al cane. Prima di adottarlo, ha portato anche il suo labrador Sandy a conoscerlo. I due animali si sono amati fin dal primo momento!

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Telecamera di sicurezza riprende una discarica per cani

Telecamera di sicurezza riprende una discarica per cani

Telecamera di sicurezza immortala un bambino fantasma e il suo animale domestico

Telecamera di sicurezza immortala un bambino fantasma e il suo animale domestico

All'improvviso attacca la bambina, ma poi la nonna si accorge che il bersaglio non era lei

All'improvviso attacca la bambina, ma poi la nonna si accorge che il bersaglio non era lei

Cane trovato a vegliare il corpo del suo proprietario: il racconto di Cécile

Cane trovato a vegliare il corpo del suo proprietario: il racconto di Cécile

Rossano Calabro, gattini murati nel loro nascondiglio

Rossano Calabro, gattini murati nel loro nascondiglio

Salva gli animali senza speranze, quelli che nessuno vuole. Ecco oggi come vive

Salva gli animali senza speranze, quelli che nessuno vuole. Ecco oggi come vive

Un dolcissimo cagnolino al rifugio aspetta che qualcuno lo noti

Un dolcissimo cagnolino al rifugio aspetta che qualcuno lo noti