Il salvataggio di Dom

La storia del cane Dom, imprigionato nel suo stesso pelo e salvato da un volontario

Gli passavano accanto e lo ignoravano, mentre il povero cane piangeva sdraiato sull'asfalto: la storia di Dom

Il cane Dom ha vagato per anni per le strade della città, ignorato da tutti e scacciato come ogni altro randagio del posto. Senza cure, il suo pelo ha continuato a crescere e ad arruffarsi, diventando la sua prigione. Il povero cucciolo non riusciva nemmeno più a muoversi e ogni volta che provava a camminare, il dolore era lacerante.

Il salvataggio di Dom
Credit: Paws 4 Hope

Alla fine ha capito che l’unico modo per mettere fine a tanta sofferenza, era aspettare la sua ora. Dom si è sdraiato sul freddo asfalto e ha trascorso ogni singolo giorno, fino all’intervento dei soccorritori, a piangere e sperare che qualcuno lo notasse.

La gente gli passava accanto, ma nessuno si è mai curato di rivolgergli il minimo sguardo, finché un giorno, un soccorritore ha notato quell’ammasso di pelo rannicchiato in un angolo, vicino a una recinzione.

Credit video: Paws 4 Hope – YouTube

L’ho guardato e sono rimasto sconvolto. Mi sono domandato da quanto tempo si trovasse in quelle condizioni. Era prigioniero della sua stessa pelliccia, affamato, spaventato ed emotivamente distrutto. Non riusciva a muoversi e lasciarlo lì significava condannarlo ad una morte certa.

Il volontario non ha esitato nemmeno un secondo, ha preso Dom in braccio e l’ha portato nella sua auto, poi si è diretto in fretta alla clinica veterinaria. Una volta lì, il veterinario ha cercato di tranquillizzare il povero cane, traumatizzato dalle mani di quegli estranei. Dopo aver conquistato la sua fiducia, il medico si è occupato di liberarlo dal suo folto pelo. Fortunatamente non aveva altri problemi di salute.

L’adozione temporanea di Dom

Il salvataggio di Dom
Credit: Paws 4 Hope

Per diversi giorni Dom è rimasto ricoverato in clinica e sottoposto ad uno specifico programma di alimentazione, che prevedeva piccoli e frequenti pasti.

Era così felice di mangiare senza dover combattere per cercare degli avanzi.

Il salvataggio di Dom
Credit: Paws 4 Hope

Quando è stato dimesso, una donna si è offerta di portarlo a casa con lei e di occuparsi di lui temporaneamente. Nelle prossime settimane lavorerà con Dom per riportarlo al suo peso ideale e, quando sarà pronto, il volontario gli cercherà una casa definitiva. Nessun animale dovrebbe essere costretto a vivere in tali condizioni, per questo è importante segnalare, a chi di competenza, delle situazioni simili.

Abbandonato in una vecchia casa: salvato il cane con la corda al collo

La storia di Honey, il cane smarrito e ritrovato dopo 7 lunghi anni

L'avvertimento di un proprietario dopo la morte della cagnolina Sofie

Il signore che viaggia con il gatto commuove la rete

Una sorpresa molto molto speciale

Pipistrello orfano salvato grazie all'intervento di Karin

Madre e figlio finiti in canile: la storia di Sookie e Dino