La storia del cane Michele

La storia del cane Michele, dalla strada a una casa calda per Natale

Per tutta la vita è stato ignorato e scacciato. I cacciatori lo hanno impallinato riducendolo in gravi condizioni: la storia di Michele

Oggi vi raccontiamo il lieto fine più bello, quello della storia del cane Michele. Il povero animale ha vissuto come un essere invisibile agli occhi di tutti, dimenticato dall’intera società. È rimasto anche vittima dei cacciatori, che lo hanno impallinato riducendolo ad una grave condizione.

La storia del cane Michele
Credit: OIPA

Un randagio costretto a lottare ogni giorno per arrivare a quello successivo, cieco ad un occhio, con il corpo ricoperto di ferite e anche una frattura alla spalla.

Fortunatamente, presto la sua situazione è arrivata all’attenzione dei volontari dell’Oipa di Avellino, l’Organizzazione Internazionale Protezione Animali. I ragazzi lo hanno salvato dalle strade, lo hanno curato, gli hanno insegnato l’amore giorno dopo giorno e come fidarsi di un essere umano.

La storia del cane Michele
Credit: OIPA

Sono intervenuti anche i volontari dell’oipa di Torino, che si sono occupati invece di accompagnarlo lungo il suo percorso di preaffido. Grazie all’intervento di tutti questi angeli, oggi Michele sta bene ed è felice.

Michele e il suo primo Natale al caldo

Ha trascorso il suo primo Natale al caldo e in compagnia di un meraviglioso uomo che lo ha scelto come cane di famiglia. Michele si sta godendo una vita meravigliosa insieme al suo nuovo papà umano e dopo tanta sofferenza, finalmente è arrivato anche il suo lieto fine.

La maggior parte delle persone, quando vede un cane randagio in gravi condizioni per strada, prosegue per la sua strada ignorando il povero animale. Questo perché la maggior parte della pensione delle persone hanno paura ad avvicinarli, perché potrebbero essere malati o magari aggressivi. Ma quegli animali cercano solo un po’ di amore e un po’ d’aiuto. Nella maggior parte dei casi, vivono per strada proprio per colpa di un essere umano che li ha abbandonati, traditi da un giorno all’altro.

La storia del cane Michele
Credit: OIPA

Non bisogna fare chissà cosa davanti ad un cane randagio, basta non rimanere indifferenti e chiamare le associazioni del posto. Saranno poi volontari ad intervenire e a dare a quei poveri cuccioli una seconda possibilità di vita.

Giovane coppia trasforma la moto per viaggiare con i propri cani

Giovane coppia trasforma la moto per viaggiare con i propri cani

Alaskan malamute in aereo con un tutor disabile: il video diventa virale

Alaskan malamute in aereo con un tutor disabile: il video diventa virale

Trovati i gamberetti dinosauro a tre occhi in uno stagno dell'Arizona

Trovati i gamberetti dinosauro a tre occhi in uno stagno dell'Arizona

La storia di Olivia, la cagnolina randagia che aveva partorito tra gli ulivi

La storia di Olivia, la cagnolina randagia che aveva partorito tra gli ulivi

Bambina abbandonata abbraccia il suo cane (VIDEO)

Bambina abbandonata abbraccia il suo cane (VIDEO)

Problemi di scarafaggi, formiche e altri insetti? Ecco una soluzione naturale

Problemi di scarafaggi, formiche e altri insetti? Ecco una soluzione naturale

Uomo salva un cane abbandonato nell'autostrada trafficata

Uomo salva un cane abbandonato nell'autostrada trafficata