Il salvataggio di Petal

La storia del cane Petal, trovato per strada in gravi condizioni

Petal è un anziano barboncino trovato in gravi condizioni da un buon samaritano: qualcuno lo aveva gettato in un sacco della spazzatura

Una squadra di volontari sta lavorando 24 ore su 24 per prendersi cura di un povero barboncino anziano di nome Petal, che è stato vittima di abusi inimmaginabili. Il povero cagnolino è stato trovato in condizioni disperate per la strada da un buon samaritano, che lo ha subito portato nella clinica veterinaria più vicina.

Il salvataggio di Petal
Credit: Poodle and Pooch Rescue of Florida – Facebook

Il passante stava guidando lungo una strada, quando ha notato quello che sembrava un animale di pezza gettato in un sacchetto della spazzatura. Si è soffermato a guardare ed è stato allora che si è reso conto che quella piccola testa pelosa si muoveva.

Dentro quel sacchetto di plastica, c’era un anziano barboncino malnutrito e ormai senza forze. Intorno alla sua bocca c’era del nastro adesivo. Oltre che ad abbandonarlo come spazzatura, quell’orribile persona aveva deciso di chiudergli la bocca, così da impedirgli di abbaiare e chiedere aiuto.

Il buon samaritano ha subito capito di dover fare qualcosa per aiutarlo, prima che fosse troppo tardi. Così, lo ha portato in macchina e si è avviato verso la clinica veterinaria più vicina. Poi ha allarmato i volontari del posto.

I soccorritori, dopo aver sentito quell’orrendo racconto per telefono, si sono subito mobilitati per offrire la loro assistenza qualificata.

Rebecca, una delle volontarie, ha organizzato il trasferimento dell’anziano barboncino alla clinica East Orlando Animal Ospital.

Il salvataggio di Petal
Credit: Poodle and Pooch Rescue of Florida – Facebook

Dopo un’approfondita visita, il veterinario ha spiegato ai soccorritori che Petal era stato maltrattato, era gravemente disidratato, malnutrito, anemico e aveva una grave infezione ad entrambi gli occhi.

Era così debole che non riusciva nemmeno a stare in piedi da sola. L’abbiamo nutrito 4 volte al giorno. Ha bisogno di diverse poppate in modo che non si ammali. Con i giorni sta migliorando, ma non è ancora fuori pericolo.

Come sta oggi Petal

Petal è ricoverato nella clinica veterinaria da circa due settimane e sembra che ogni giorno dia segni di miglioramenti. L’ultimo video dei volontari, lo mostra mentre cammina nel loro cortile con l’aiuto di un tecnico veterinario. Dovrà ancora riacquistare la forza necessaria per usare le sue zampe posteriori da solo, ma tutti coloro che lo circondano sono certi che presto ce la farà.

Un essere umano lo ha torturato e noi vogliamo mostrarvi che non tutti gli umani sono cattivi. Questo è il motivo per il quale facciamo quello che facciamo per salvare i cani bisognosi.

La notizia più bella sull’anziano barboncino, è arrivata qualche giorno fa. Petal ha trovato anche una famiglia disposta a prendersi cura di lui. Non appena sarà possibile lo porteranno a casa e si prenderanno quotidianamente cura di lui.

Il salvataggio di Petal
Credit: Poodle and Pooch Rescue of Florida – Facebook

Derrick e Brad si sono innamorati di Petal dopo che hanno visto una sua foto pubblicata online. Quando puoi hanno letto la sua storia, hanno subito capito di dover far qualcosa per cambiare la sua vita. Da quel momento stanno contribuendo anche per tutte le cure veterinarie necessarie a riportare in salute il cagnolino.

Finalmente Petal ha trovato due genitori amorevoli, che lo aiuteranno a dimenticare il suo orribile passato.

Bambina abbandonata abbraccia il suo cane (VIDEO)

Bambina abbandonata abbraccia il suo cane (VIDEO)

Il gesto gentile della donna al cagnolino

Il gesto gentile della donna al cagnolino

Per i rumori in casa del cucciolo donna invia lettera di scuse e i vicini rispondono così

Per i rumori in casa del cucciolo donna invia lettera di scuse e i vicini rispondono così

Trovati i gamberetti dinosauro a tre occhi in uno stagno dell'Arizona

Trovati i gamberetti dinosauro a tre occhi in uno stagno dell'Arizona

La storia di Olivia, la cagnolina randagia che aveva partorito tra gli ulivi

La storia di Olivia, la cagnolina randagia che aveva partorito tra gli ulivi

Cucciolo accompagna il proprietario incosciente

Cucciolo accompagna il proprietario incosciente

Il triste video dell'addio tra BaoBao e il suo piccolo amico umano

Il triste video dell'addio tra BaoBao e il suo piccolo amico umano