Il ritrovamento di Molly

La storia di Molly, la cagnolina cieca e sorda scomparsa nel nulla

I suoi padroncini l'hanno cercata ovunque, ma di lei nessuna traccia. Molly salva grazie all'aiuto di Gracie

La storia di oggi arriva da Oakland, negli Stati Uniti, ed ha come protagonista una cagnolina di nome Molly. La barboncina di 16 anni e mezzo aveva perso l’udito e la vista nel corso della sua lunga vita e, per questo, aveva bisogno di molte più attenzioni di un normale cane. I suoi padroncini, innamorati di lei, provvedevano a lei in ogni maniera possibile.

Il ritrovamento di Molly

Un giorno, il marito di Paula Milgrom, la padroncina di Molly, ha lasciato uscire la cagnolina per fare una passeggiata in giardino e per farle fare i suoi bisogni. Quando l’uomo è tornato per farla rientrare, ha fatto una tragica scoperta, la cagnetta era scomparsa nel nulla.

Probabilmente disorientata, la barboncina si era allontanata troppo e si era persa. Paula e suo marito, preoccupatissimi, sono subito usciti a cercarla. Muniti di torcia elettrica hanno fatto il giro del quartiere prima a piedi, poi in macchina. Della cucciola non c’era traccia. Nonostante le oltre due ore trascorse a cercare ovunque la amata amica a quattro zampe, alla fine, la coppia ha dovuto arrendersi e tornare a casa.

Credit video: Poppy’s Fields – YouTube

Eravamo disperati! L’abbiamo cercata ovunque ma era sparita… Era cieca, sorda e fuori faceva un freddo incredibile. Sapevamo che se non l’avessimo trovata velocemente, non sarebbe sopravvissuta in giro da sola e a quelle temperature.

Molly trova riparo grazia ad un’amica speciale

Il ritrovamento di Molly

Poco distante dalla casa di Paula e suo marito, abitavano una donna di nome Elaine e la sua cagnolina. Gracie, questo il nome della cucciola, era una barboncina molto mansueta che mai si agitava e non abbaiava per nessuna ragione. Proprio per questo motivo, quando Elaine l’ha sentita agitarsi e abbaiare nervosamente nel bel mezzo della notte, si è preoccupata e si alzata subito dal letto.

Ho capito subito che ci fosse qualcosa di strano. Gracie non abbaiava mai, soprattutto di notte. Quando sono arrivata nel corridoio ho sentito un altro cane abbaiare e scalpitare fuori dalla porta. Aveva freddo, voleva a tutti i costi trovare riparo e la mia Gracie voleva aiutarlo.

Il ritrovamento di Molly

Il mattino seguente, Elaine ha contattato lo sceriffo della contea che, arrivato sul posto, ha notato che la cagnolina aveva una targhetta. Facendo una rapida ricerca è saltato subito fuori il nome di Paula Milgrom.

Non stavamo più nella pelle. Quella cagnetta e quella donna avevano aiutato la nostra Molly e le hanno praticamente salvato la vita. Non le ringrazieremo mai abbastanza per ciò che hanno fatto per noi e per la mia amica.

Come sorprendersi delle cose più semplici, che gesto

Come sorprendersi delle cose più semplici, che gesto

Il gesto di Polo per la piccola Viviana

Il gesto di Polo per la piccola Viviana

Donna scopre cosa fa il suo cane Pi Dan, durante le ore in cui è fuori per lavoro

Donna scopre cosa fa il suo cane Pi Dan, durante le ore in cui è fuori per lavoro

Muneca, la cagnolina anziana

Muneca, la cagnolina anziana

Il primo lettino di Freddie

Il primo lettino di Freddie

Un abbandono è sempre un abbandono

Un abbandono è sempre un abbandono

Una cagnolina coraggiosa che ha fatto di tutto per salvare i suoi figli

Una cagnolina coraggiosa che ha fatto di tutto per salvare i suoi figli