La storia di Zarife

La storia di Zarife: il cagnolino abbandonato in mezzo al bosco

Quando Zarife ha accusato dei problemi di salute, la sua padroncina ha deciso di sbarazzarsi di lui

Qualsiasi cane sulla faccia della terra non merita di essere abbandonato, specie se si tratta di un cucciolo. Zarife, questo il nome del cagnolino protagonista della storia di oggi, purtroppo ha avuto la sfortuna di incontrare una donna che non teneva abbastanza a lui. Quando il piccolo ha accusato alcuni problemi di salute, la sua padrona invece di aiutarlo ha deciso di abbandonarlo crudelmente.

La storia di Zarife
Credit: Paws 4 Hope – Youtube

La donna, non intenzionata ad aiutare il proprio cagnolino in difficoltà, ha deciso di sbarazzarsene nel peggiore dei modi. Lo ha lasciato solo in mezzo ad un bosco ed è andata via, non preoccupandosi minimamente del fatto che difficilmente si sarebbe salvato.

Dolorante e triste, il cagnolino ha iniziato a piangere più forte che poteva, ma per alcuni giorni nessuno si accorse di lui. Fortunatamente, un giorno, un buon uomo passando di lì ha sentito quel triste lamento e ha deciso di avvicinarsi a controllare. Quando ha visto il cucciolo e le brutte condizioni in cui era, ha deciso di contattare un’associazione animalista del posto.

I volontari si sono precipitati sul posto e hanno cercato di avvicinare Zarife con molta cautela. Il cucciolo, seppur molto dolorante, era felice che qualcuno era arrivato per salvarlo e si è lasciato avvicinare senza alcun problema.

Il salvataggio di Zarife

La storia di Zarife
Credit: Paws 4 Hope – Youtube

Che il giovane cagnolino non stava affatto bene, era ben visibile. Per questo motivo i soccorritori hanno deciso di portarlo immediatamente nella clinica veterinaria della città. Arrivati nella struttura, il veterinario ha subito visitato il cagnolino e ha notato che aveva più di un solo problema.

Soffriva di giardia, un’infezione causata da parassiti che si annidato nell’intestino del cane e provocano in lui diarrea e vomito. Inoltre era fortemente malnutrito, anemico e aveva un’infezione alla pelle.

Per lui erano necessarie diverse cure per curare tutti i suoi malesseri e il dottore, senza battere ciglio, si è prodigato al massimo per aiutarlo a stare meglio.

La storia di Zarife
Credit: Paws 4 Hope – Youtube

Quando finalmente le condizioni di Zarife sono migliorate, i volontari hanno provveduto a portarlo nel loro rifugio. Hanno continuato a coccolarlo e a ricoprirlo di tutte le attenzioni che non aveva mai ricevuto prima.

Credit video: Paws 4 Hope – YouTube

Zarife, nonostante fosse stato sempre maltrattato nel corso della sua breve vita, ha riconosciuto le buone intenzioni di quelle persone. Ogni volta che quei volontari si avvicinano, lui scodinzola e li inonda di calorosi abbracci.

L'adozione di Nubz, un cagnolino che ha perso le zampe posteriori

L'adozione di Nubz, un cagnolino che ha perso le zampe posteriori

Abbandonata due volte dal proprietario, Lady ora si gode una vita sfarzosa

Abbandonata due volte dal proprietario, Lady ora si gode una vita sfarzosa

La storia di Honey, il cane smarrito e ritrovato dopo 7 lunghi anni

La storia di Honey, il cane smarrito e ritrovato dopo 7 lunghi anni

Mamma cane gettata vicino ai bidoni della spazzatura con i suoi 5 cuccioli

Mamma cane gettata vicino ai bidoni della spazzatura con i suoi 5 cuccioli

Charlie, il cane che non permette ai suoi proprietari di abbracciarsi

Charlie, il cane che non permette ai suoi proprietari di abbracciarsi

Una strana creatura aliena

Una strana creatura aliena

Il mistero della cagnolina che aspetta alla stazione

Il mistero della cagnolina che aspetta alla stazione