La brutta avventura di PD

La triste storia del cagnolino PD: investito sull’autostrada e rimasto 24 ore a soffrire

Una donna aveva avvertito un'associazione, ma i volontari non sono arrivati a salvare il povero PD

Oggi vogliamo raccontarvi di un altro meraviglioso salvataggio compiuto dalla Hope for Paws. In realtà, per salvare il cagnolino PD doveva intervenire un’altra associazione. Ma visto che non hanno agito con tempestività, Eldad della HfP ha deciso di prendere in mano la situazione.

La brutta avventura di PD
Credit: Hope For Paws

Le difficoltà che possono incontrare i poveri cagnolini senza tetto sono infinite. Le temperature troppo basse o troppo alte, la disperata ricerca di cibo o acqua e anche i pericoli che derivano dalla strada stessa.

Questo cucciolo di barboncino era un randagio non si sa da quanto tempo. In tutto ciò, aveva anche avuto la sfortuna di avventurarsi su un’autostrada e di essere investito da un’auto.

Ferito gravemente, si era fermato vicino alle barriere di cemento della strada e stava aspettando solo che la sua vita finisse.

Una donna gentile fortunatamente lo ha notato e ha contattato un’associazione del posto, spiegando per filo e per segno quello che era capitato e la posizione precisa in cui si trovava il cane. Quei volontari hanno detto alla donna che sarebbe intervenuti subito, tuttavia, dopo 24 ore non si era visto ancora nessuno.

La figlia della donna, infastidita dal comportamento menefreghista di quelle persone, ha deciso di contattare la Hope for Paws. Il volontario Eldad, famoso praticamente in tutto il mondo, si è letteralmente precipitato sul posto.

Il recupero di PD e le sue cure

La brutta avventura di PD
Credit: Hope For Paws

Al contrario della maggior parte dei recuperi che fa Eldad, in questo caso è stato molto più facile avvicinarsi al cagnolino. Era così dolorante e sofferente che non ce la faceva nemmeno a muoversi. Eldad era convinto che se fosse arrivato più tardi, probabilmente per PD non ci sarebbe stato più nulla da fare.

Dopo una visita, il veterinario ha potuto constatare le gravi condizioni del cucciolo e stabilire la necessità di tre interventi chirurgici. I primi due servivano per curare due zampette rotte. Mentre il terzo, effettuato dopo qualche settimana, è servito per eliminare i perni di metallo e per castrarlo.

Fortunatamente, tutte le cure del personale medico hanno avuto effetto positivo e il cagnolino si è ripreso alla grande.

La brutta avventura di PD
Credit: Hope For Paws

Grazie alla sua dolcezza, non ci ha messo molto prima di trovare una famiglia adorabile che si prende tutt’ora cura di lui ogni giorno.