Safe Hands Rescue/Facebook

La triste storia di Maeve: la cagnolina legata ad una pesante catena

Quando la mamma umana di Maeve è morta, la famiglia l'ha legata in giardino e si è dimenticata di lei

La cagnolina della storia di oggi si chiama Maeve. Per tanto tempo si è domandata perché la sua amata umana l’avesse abbandonata a se stessa. Si è ritrovata legata ad una pesante catena, senza cibo e senza acqua. Perché quella persona, che per una vita intera si era presa cura di lei, aveva deciso di condannarla ad una morte lenta e dolorosa?

La storia di Maeve
Credit: Safe Hands Rescue – Facebook

Cose se non fosse abbastanza vivere nella fame e nella tristezza, un giorno Maeve si è impigliata nella catena e si è ferita ad una zampa.

Un residente della zona ci ha telefonato, allarmandoci di un cane con una zampa gonfia. Ci ha spiegato che il metallo della catena si era infilzato nella sua pelle, provocandole una ferita che si stava infettando.

Così i volontari iniziano a raccontare il salvataggio della povera cagnolina.

Quella persona, inoltre, ci ha spiegato che la proprietaria di quel cane era morta e la sua famiglia l’aveva legato alla catena. Nessuno di loro si era più preoccupato di lei.

La cucciola non sapeva che la sua adorata mamma fosse morta e continuava a vivere, giorno dopo giorno, con la speranza di rivederla.

Il salvataggio di Maeve

Safe Hands Rescue/Facebook
Credit: Safe Hands Rescue – Facebook

Quando i volontari si sono recati sul posto indicato, hanno visto la povera Maeve che cercava inutilmente di liberarsi dal suo dolore.

Nonostante non riuscisse a muoversi, quando ci ha visti ha iniziato a scodinzolare. Finalmente, dopo tanto tempo, qualcuno le stava rivolgendo attenzioni.

I soccorritori, dopo averla liberata, si sono recati alla clinica veterinaria del rifugio Safe Hans Rescue. Oggi Maeve si trova ancora ricoverata e i veterinari stanno facendo tutto il possibile per fornirle le cure di cui ha bisogno.

La storia di Maeve
Credit: Safe Hands Rescue – Facebook

Purtroppo, a causa di una grave infezione, i medici non sono riusciti a salvare la zampa della cucciola. Se non avessero proceduto con l’amputazione, la salute di Maeve avrebbe potuto compromettersi seriamente e la cucciola sarebbe perfino potuta morire.

Posted by Safe Hands Rescue on Saturday, November 7, 2020
Credit video: Safe Hands Rescue – Facebook

Quando l’infezione sparirà, Maeve sarà trasferita in Minnesota. Qui un’associazione no kill si occuperà di lei e provvederà a cercarle una famiglia. Forse la vita con tre zampe la porterà davanti a tante difficoltà, ma noi confidiamo nel buon cuore delle persone.

Bandit, il cagnolino salvato da una volontaria di nome Velia

Bandit, il cagnolino salvato da una volontaria di nome Velia

Di chi è il bellissimo mazzo di fiori

Di chi è il bellissimo mazzo di fiori

Postino scatta una foto di un cane maltrattato legato a un albero dando al padrone una bella lezione

Postino scatta una foto di un cane maltrattato legato a un albero dando al padrone una bella lezione

Abbandona i cani mentre la riprendono

Abbandona i cani mentre la riprendono

Trova un amico nel canile e lo porta a casa

Trova un amico nel canile e lo porta a casa

Il Pitbull Birdie è stato lasciato in una gabbia per uccelli

Il Pitbull Birdie è stato lasciato in una gabbia per uccelli

Senzatetto va a trovare i suoi cani prima dell’eutanasia

Senzatetto va a trovare i suoi cani prima dell’eutanasia